Ilaria Accame la campionessa di Arnasco

Ora Ilaria si sta preparando per i Campionati Europei dove scenderà in pista sicuramente nella gara individuale dei 400 metri, ma forse verrà anche schierata in staffetta dai tecnici federali o in qualificazione, o nelle finali.

0
671

 

ARNASCO- Ad Arnasco, frazione di Bezzo, nel vicino entroterra ingauno, è fiorita una giovane stella dell’ Atletica internazionale: si tratta di Ilaria Accame. A vent’anni l’atleta, a Pescara nel 2022, ha vinto l’oro nella 4per 400 ai Giochi del Mediterraneo. Nei giorni scorsi ha centrato un duplice grande risultato: ad Agropoli, sulla pista intitolata a Pietro Mennea, ha vinto il campionato italiano ed ha anche ottenuto il tempo utile per partecipare ai prossimi XIV Campionati europei under 23 di atletica leggera in programma a Espoo, in Finlandia dal 13 al 16 luglio 2023. Ilaria Accame (tesserata per la Libertas Unicusano Livorno), che compirà ventidue anni il prossimo 31 agosto, vive Arnasco.                                  “Ai Giochi del Mediterraneo ero in terza frazione- spiega la Accame- le compagne con cui abbiamo vinto l’oro della 4×400 erano Elisabetta Vandi, Eloisa Coiro e Alessandra Bonora. Abbiamo chiuso in 3’34”26, facendo anche il record dei Giochi. E’ stata una esperienza meravigliosa”. Ad Agropoli il titolo nazionale sui 400 metri è arrivato con un tempo di rilievo 52”97: “Ho migliorato il personale da 53”44 a 52”97. Scendere sotto i 53” rappresenta già un grande impresa”. Ora la fortissima atleta ingauna si sta preparando per i prossimi Campionati Europei dove sicuramente i tecnici federali, visto il grande, sorprendente e costante miglioramento di Ilaria, cercheranno di far gareggiare la campionesa non solo nella gara indidivuale dei 400 metri, dove l’atleta spera in una medaglia, ma anche nella staffetta con la quale le azzurre puntano non soltanto ad andare in  finale, ma anche al podio.

CLAUDIO ALMANZI