Calcio Gli arbitri savonesi festeggiano il centenario

Il 10 giugno a bordo della Costa Smeralda grande festa per l'importante traguardo

0
371

SAVONA- L’ associazione savonese che riunisce gli arbitri di calcio (AIA) sta per festeggiare il proprio centenario. La sezione dell’associazione italiana arbitri si sta organizzando per celebrare adeguatamente questo importante traguardo con una festa che si svolgerà il 10 Giugno.                             Quella di Savona sarà la prima delle sette sezioni liguri a raggiungere questo storico compleanno.                                                                                         I festeggiamenti si terranno a bordo di Costa Smeralda, in quei giorni in sosta nel porto di Savona. In occasione dell’importante anniversario è stata organizzata anche una tavola rotonda dal titolo “Sport e Disabilità: siamo tutti atleti!”. Al tavolo dei relatori ci saranno oltre al presidente AIA Carlo Pacifici ed al suo vicepresidente Alberto Zaroli, alcuni paratleti: fra questi Francesco Cavallotto, Paul Iyobo, Riccardo Locatelli (calciatori nazionali della F.I.S.P.I.C – Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi) ed Eleonora Mele (ciclista – categoria C5).
Sempre in occasione dell’incontro ci sarà la consueta consegna dei premi sezionali e delle targhe ricordo per gli esordi nei campionati superiori avvenuti nel corso della stagione sportiva. E nell’occasione sarà anche presentato il libro di Federico Marchi (Responsabile nazionale della Comunicazione A.I.A.) “Volevo fare l’arbitro”.
Alla manifestazione, oltre ai vertici nazionali e regionali dell’A.I.A., saranno presenti tutti i presidenti della Sezione di Savona dal 1975 in poi, compreso il 99enne Armando Brustia.

CLAUDIO ALMANZI