Len Cup: brava la Rari contro il Vasas nonostante gli arbitri. La finale di andata si conclude sul 8-8

0
167

La BPER Rari Nantes Savona ha pareggiato, poco fa, con gli ungheresi dell’A HID Vasas Plaket, nella piscina “Zanelli” di Savona, l’incontro valevole per l’andata della Finale della Len Euro Cup 2022/2023. 8 a 8 è stato il risultato della partita. Davanti ad una piscina strapiena con 1500 spettatori ed un tifo trascinante, i ragazzi di Alberto Angelini
concludono il primo tempo in vantaggio per 3 a 2. Il Vasas resta attaccato al risultato e, complice una molto dubbia espulsione per gioco violento del capitano Valerio Rizzo, che rientrava dopo l’infortunio, conclude il secondo parziale in parità 5 a 5. Il Savona non molla, cerca di imporre il suo gioco conclude il terzo tempo ancora in vantaggio 7 a 6 e addirittura si porta sull’8 a 6 all’inizio del 4° tempo. Nonostante il carico di espulsioni fischiate
contro la squadra savonese, ben 16, e con l’espulsione definitiva di Lanzoni per somma di falli, la Rari resiste al Vasas fino a 2 minuti dalla fine quando Gabor trova il gol dell’8 pari. Molte le contestazioni savonesi alla coppia arbitrale che non ha certamente brillato ed anzi ha sicuramente penalizzato il gioco biancorosso con diverse decisioni che hanno lasciato stupito il pubblico presente. Un plauso va comunque a tutti i giocatori savonesi
che anche questa sera hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo regalando ai presenti in piscina uno spettacolo indimenticabile. Da segnalare ancora una volta l’eccezionale prestazione del portiere Gianmarco Nicosia. Un grazie al pubblico che ha affollato gli spalti della piscina Zanelli sostenendo dall’inizio alla fine la Rari, in particolare grazie ai tifosi dei
gruppi organizzati del Savona Calcio “Pessimi Elementi 2013” e “Brigata 1907”
che con i loro cori hanno trascinato il tifo savonese. L’allenatore savonese, Alberto Angelini, afferma: “Onore alla Rari. E’ stata una partita incredibile. Abbiamo dimostrato di non essere inferiori al Vasas. Ora andiamo in Ungheria a giocarci la Coppa senza paura”.
La partita di ritorno della Finale si giocherà a Budapest sabato 29 aprile alle ore 18,00 nella piscina Komjadi. Il prossimo impegno per la Rari è con il recupero della 25^ giornata
dellaRegular Season del Campionato di Serie A 1 in programma giovedì 20
aprile. I biancorossi saranno impegnati nella piscina di Bogliasco con il Netafim
Bogliasco. L’incontro avrà inizio alle ore 20,00.

Questo il tabellino della partita.

BPER R.N. SAVONA – A HID VASAS PLAKET                8 – 8

Parziali (3 – 2) (2 – 3) (2 – 1) (1 – 2)

TABELLINO

Formazioni

BPER R.N. SAVONA:  Nicosia, Rocchi, Patchaliev 1, Urbinati, Panerai,
Rizzo
1, Caldieri, Bruni, Campopiano 2, Guidi, Durdic 2, Lanzoni 2,  Da Rold.

Allenatore  Alberto Angelini.

A HID VASAS PLAKET:  Mitrovic, Bruguljan 1, Zerinvary, Randelovic 2,
Konarik, Mezei, Simon, Negaev, Erdelyi 1, Batori 3, Gabor 1, Sedlmayer,
Mizsei.

Allenatore Slobodan Nikic.

Arbitri:  Jaume Teixidò (Spagna) e Stanko Ivanovski (Montenegro)

Delegato Len:  Gadi Schwartz (Israele).

Superiorità numeriche:

BPER R.N. SAVONA: 5 / 10

A HID VASAS PLAKET: 6 / 16 + 2 rigori non realizzati.

Note:

Spettatori: 1500.

Usciti per 3 falli: Sedlmayer (Vasas) a 5’52” dalla fine del 3° tempo;
Erdelyi (Vasas) a 6’02” dalla fine del 4° tempo; Lanzoni (Savona) a
2’25”
dalla fine del 4° tempo; Durdic (Savona) a 0’07” dalla fine del 4°
tempo.

Nel primo tempo è stato ammonito per proteste l’allenatore del Savona,
Angelini.

A 32″ dalla fine del 1° tempo Negaev (Vasas) ha sbagliato un tiro di
rigore.

A 43″ dalla fine del 2° tempo Rizzo (Savona) è stato espulso per gioco
violento.

A 4’29” dalla fine del 3° tempo Erdelyi (Vasas) ha sbagliato un tiro di
rigore.