La presentazione del libro “Pallapugno, cento anni di sfide tricolori” di Giorgio Caviglia

0
215

Sabato 21 gennaio alle 15.30 al Priamar è stato presentato il libro del cairese Giorgio Caviglia “Pallapugno, cento anni di sfide tricolori” (Impressioni grafiche Editore). Il libro ripercorre la storia di uno degli sport più antichi d’Italia, praticato soprattutto nel basso Piemonte e nel Ponente Ligure. Lo sport ha però origini molto antiche nella storia e nelle piazze dei più piccoli borghi liguri e piemontesi. Sono state meritoriamente ricordate le figure di grandi giocatori come Manzo, Berruti ,Bertola, Balestra, e altri. L’incontro si svolgerà in dialogo con Danilo Bruno, storico e vicepresidente della Sezione Sabazia dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri sezione Sabazia. L’opera di ben 360 pagine, vuole essere un omaggio ai grandi campioni del campionato italiano di serie A, che quest’anno si svolge nella sua centesima edizione, e alle loro gesta sportive le quali hanno entusiasmato i tifosi e hanno permesso alla disciplina di avere, ancora oggi, una collocazione, seppur ridimensionata rispetto al passato, nel panorama sportivo nazionale.Ma non solo questo. Il libro è soprattutto un omaggio alla pallapugno, la quale non è stata solo sport ma ha rappresentato prima l’identità della nobiltà rinascimentale, poi è divenuta icona di una civiltà, quella contadina del Piemonte meridionale e della Liguria di Ponente.