Strapotere Keniano alla Run Riviera Run

Grande successo di pubblico e partecipazione record alla gara ponentina che in pochi anni è divenuta un appuntamento imperdibile per gli appassionati ed concorrenti non solo del Nord Italia ma anche stranieri

0
87


FINALE LIGURE- Grande successo per la RunRivieraRun, dove i keniani hanno avuto la meglio (hanno vinto entrambe le gare e piazzato ben quattro atleti sul podio). In una stupenda giornata di finto autunno, considerando le temperature ancora calde, i concorrenti, si sono dati battaglia su uno spettacolare percorso che si è svolto fra il borgo di Varigotti a Finale Ligure e la Marina di Loano dove era posto il traguardo.
A dominare questa edizione è stato il kenyano Peter Ndungu Wanjoke, portacolori della #iloverun Athletic Terni che ha fatto il vuoto alle sue spalle trasformando ben presto la mezza maratona in un allenamento solitario con il solo cronometro a scandire il suo passo. Al traguardo il suo tempo è stato di 1h05’28” e la sensazione è stata che, con un adeguato stimolo agonistico, avrebbe potuto fare molto molto meglio. Al secondo posto il bravissimo Andrea Aragno (Atl.Fossano ’78) in 1h11’59” davanti all’altro kenyano Simon Kamaru Njeri (Run2gether, 1h13’24”). Anche in campo femminile vittoria keniana con Teresiah Kwamboka Omosa, compagna di squadra di Njeri, che ha chiuso al terzo posto assoluto, con il tempo di 1h13’14” davanti alla connazionale Ronah Nyaboke Nyabochoa, anche lei dei Run2gether, che in 1h15’33” ha terminato ottava assoluta. Trovare due donne nella Top 10 non è cosa da tutti i giorni. Sul terzo gradino del podio Alice Nava (Abc Progetto Azzurri) in 1h26’14”.
Ancora una volta la mezza ligure ha centrato il segno, mostrando anche come un intero territorio si metta a disposizione di un grande evento. Un grazie va alle amministrazioni comunali coinvolte dal
percorso (Finale Ligure, Borgio Verezzi, Pietra Ligure, Loano), senza dimenticare la Regione Liguria e la Provincia di Savona, come anche a tutte le associazioni e agli sponsor che hanno dato man forte all’organizzazione dell’Asd RunRivieraRun per l’allestimento della gara inserita nel calendario nazionale Fidal. Questo l’ordine d’arrivo. Macshile: 1) Peter Ndungu Wanjoke (#iloverun Athletic Terni) in 1h.5’28”; 2) Andrea Aragno (Atl.Fossano ’78) in 1h11’59”; 3) Simon Kamaru Njeri (Run2gether, 1h13’24”).
Femminile: 1) Teresiah Kwamboka Omosa (Run2geter) in 1 h 13’14”; 2) Ronah Nyaboke Nyabochoa (id)1h15’33”; 3) Alice Nava (Abc Progetto Azzurri) 1h26’14”.
CLAUDIO ALMANZI