Savona, battesimo della vela alla Lega Navale per 15 persone con disabilità

0
46

Battesimo della vela per quindici persone con varie disabilità, dalla mentale alla motoria, alla LNI Savona su cinque barche paralimpichein doppio Hansa 303, a bordo delle quali sono state affiancate da sei allieve istruttrici edue allievi istruttori del Varazze CN, la cui formazione FIV si è così arricchita di una qualificante esperienza di “vela per tutti”. La mattinata nuvolosa ha lasciato spazio ad un assolato pomeriggio, con l’intermezzo di una leggera spruzzata di pioggia, sempre con una brezza ideale per una tranquilla prima volta a vela che è stata quindi pienamente apprezzata da tutti i partecipanti, accompagnati da tre associazioni: La nostra famiglia (di Varazze), Gruppo adulti cari amici, Coop Sociale Il Faggio (entrambe di Savona). L’idea della giornata promozionale della vela per disabili era stata proposta dal Rotary Club (con le sue  sezioni di Varazze Riviera del Beigua e di Savona)  al Varazze Club Nautico, che ha coinvolto la LNI Savona per via delle sue infrastrutture per l’abbattimento delle barriere architettoniche, realizzate da quasi vent’anni al Porticciolo Miramare della Lega Navale savonese, e della sua flottiglia di tre Hansa 303, rinforzata per l’occasione con due analoghe unità della LNI Chiavari.L’evento, che ha proposto anche un (gustoso) momento conviviale, ha registrato la nutrita collaborazione a terra di soci volontari e in mare dei gommoni al comando di Marcella Ercoli, Presidente VCN, e di Roberto Goinavi, D.T. Gruppo Vela LNI Savona.  La significativa sinergia fra sodalizi velici e Rotary, con il supporto di  BraunSharing Expertise, ha ottenuto il patrocinio della Regione Liguria e dei comuni di Savona e Varazze.