Atletica: domani alla Fontanassa il Meeting della Torretta

0
46

A meno di quattro mesi dai fasti di un formidabile Meeting internazionale Città di Savona, la Fontanassa sarà ancora protagonista di un pomeriggio di ottima atletica. Giovedì 8 settembre dalle ore 16:15 il centro sportivo “Giulio Ottolia” di Savona sarà teatro della sesta edizione del Meeting della Torretta, competizione regionale su pista con numerosi protagonisti di livello nazionale e internazionale al via, a confermare quanto Savona e gli eventi atletici proposti da Marco Mura e dal CUS Savona forniscano agli atleti le condizioni agonistiche e organizzative migliori per esprimersi al top. L’uomo da copertina del meeting è un lanciatore che ha grande feeling con la pedana savonese: Leonardo Fabbri, il primatista del Meeting internazionale Città di Savona con il 21.15 della vittoria del 2020 (per lui anche il secondo posto 2019 e la terza piazza 2021). Il 25enne toscano, finalista ai recenti Europei di Monaco, solo due giorni fa a Padova ha centrato il primo lancio oltre i 21 metri della sua stagione (21.16), a Savona approderà con l’intenzione di fare ancora meglio. Il piatto forte sul piano delle sfide sarà rappresentato dagli 800 metri maschili, dedicati alla memoria di Roberto Benvenuti, storico segretario generale del CUS Genova: ben cinque atleti si presentano con crono stagionali sotto al minuto e 50 secondi. Grande attenzione per Matteo Guelfo (SS Trionfo Ligure), 21enne genovese azzurro agli Europei a squadre 2021 sui 1500m e sceso quest’anno a 1:49.25 di primato personale sui due giri di pista. A testarne la condizione saranno i lombardi Leonardo Cuzzolin (Pro Sesto) e Jacopo Peron (Varese Atletica) ma anche Ossama El Kabbouri (Battaglio CUS Torino), appena approdato a 1:49.30, e uno junior di ottime speranze come Gabriele Angiono (Battaglio CUS Torino), bronzo tricolore Juniores a Rieti.  A proposito di liguri, molto folta la delegazione del CUS Genova, guidata idealmente dalla lunghista Chiara Smeraldo, lo scorso anno azzurra a Mondiali ed Europei Under 20 e arrivata a un personale da 6.25 proprio sulla pedana della Fontanassa. La pista della prima volata sotto i 10 secondi di Marcell Jacobs attende con curiosità sugli 80m piani Cadette la 14enne Sofia Regazzi (Atl. Estrada), appena scesa a 9.74, terzo crono italiano di sempre Under 16.