Savona. Nel Torneo dei Rioni su tutti il quartiere Fornaci

0
65

Sugli otto rioni iscritti uno solo ha primeggiato come nel Palio a Siena. Fornaci (Furnaxi in ligure savonese) è un quartiere storico di Savona, situato tra il centro e la zona ovest della città. Sorto come borgo marinaro autonomo, con l’espansione della città nel corso del XX secolo è divenuto parte integrante della stessa e ha come patrono Nostra Signora della Neve. Vale la pena ricordare che proprio questa settimana, giovedì 4 agosto, alle ore 21 in chiesa avverrà la serata di preghiera “In veglia con Maria” e che venerdì 5 agosto alle 21.30 allo Scaletto dei Pescatori la statua votiva della Madonna approderà come da tradizione dal mare a bordo di un gozzo, cui seguirà la processione per le vie principali e alle 22 sul sagrato la messa solenne. Ritenevo doveroso questo omaggio/ricordo per dare ancora più lustro ad un evento che ha mantenuto in pieno le premesse e che si è sublimato in una finalissima d’altri tempi che ha regalato pathos ed emozioni a go go. Detto questo passiamo alla classica. Settimi ex aequo Villetta e Zinola, sesto Oltreletimbro, quinto Lavagnola, quarto Centro, terzo Legino. Tutte le finali hanno avuto svolgimento in formula 6 c/o 6, in due tempi da 25 minuti. Esaltante quella per tirar su la coppa che è sfociata in un pirotecnico 3 a 3 tra i bianchi del Villapiana ed i celesti del Fornaci. Fatale l’ultimo rigore per gli albanesi di via Torino. A far festa sono stati i ragazzi guidati da Alberto Zunino che succedono così nell’albo d’oro al Centro Città. Radioso il presidente regionale della Libertas nonchè delegato provinciale Coni cav. Roberto Pizzorno che dopo la Savona Cup ha visto registrarsi anche attorno a questa iniziativa un notevole successo. Dello stesso umore anche il sempre presente neo assessore allo Sport Francesco Rossello che ha portato il saluto dell’amministrazione che continua ad essere vicina a questo tipo di competizioni aggreganti. Ricca ed intensa la premiazione curata dal direttore tecnico del torneo dott. Felicino Vaniglia che ha visto consegnare una nutrita serie di riconoscimenti di cui diamo elenco :

Miglior giocatore Stefano Calcagno
Miglior Portiere Francesco Tallarico (autore della parata partita su penalty)
Miglior attaccante Mirian Staffasani
Miglior centrocampista Fabio Tognetti
Miglior Difensore Gledi Xuri
Miglior Esterno Fabio Barranca
Giocatore più combattivo Mirian Njzzaj
Miglior gesto tecnico Simone Sinopia
Più bel gol Alessandro Incorvaia
Giocatore Old Alessandro Pirotto
Giocatore più giovane Arlind Lala (2003)
Una citazione di merito va alla signora Terry per il servizio bar e al figlio Alessio Bisio per l’ottimo accoglimento e per l’efficienza dell’impianto.
Ora appuntamento a lun.8 (under 18) e mart.9 (over 18) per il Torneo dei Bagni Marini