Pallapugno, nei playout di serie A la Bormidese resta in corsa

Da sabato 17 settembre, l'undicresima edizione sotto la Cupola Arnaboldi nel centro di Pavia

0
291

Nella terza di andata dei playout del campionato di seria A di pallapugno, successo importante, in chiave salvezza per la Bormidese. La quadretta capitanata da Davide Dutto ha battuto (9-7) nello sferisterio di casa, davanti ad un folto pubblico, la capolista Virtus Langhe di Paolo Vacchetto. I biancazzurri del presidente Franco Navoni sono partiti in salita (02), ma grazie alle grandi giocate al ricaccio del capitano, sono riusciti a ribaltare il risultato (4-2).  Ma la reazione della formazione di capitan Vacchetto non tarda ad arrivare e si va al riposo in parità (4-4). Botta e risposta in avvio di ripresa, 5-4, 5-6, poi ancora parità con dodicesimo gioco alla caccia unica . Anche nel gioco successivo tra mugugni vari in campo e sugli spalti per alcune scelte arbitrali, si arriva alla caccia secca presa della squadra di casa. Ma la gara vive sull’equilibrio, nuovo gioco ai vantaggi, vinto dalla Virtus Langhe ed è 7-7. Ancora un gioco alla unica, altro errore della Virtus Langhe e la Bormidese è avanti 8-7. Tre match-ball per i bormidesi, 40-0, gli ospiti ne salvano due, non il terzo e la Bormidese si porta a casa due punti pesanti. Le formazioni. Bormidese:  Davide Dutto, Enrico Panero, Lorenzo Ascheri, Francesco Garro. Dt: Giorgio Caviglia e Vincenzo Navoni. Virtus Langhe: Paolo Vacchetto, Nicholas Burdizzo, Gabriele Boetti, Roberto Drago. Dt: Alberto Moretti e Mauro Raviola.
Arbitri: Ezio Salvetto e Daniel Vergani. La Bormidese sarà in campo martedì 2 agosto alle 20,30 a Santo Stefano Belbo, ospite della FBC Sabbiatura e Verniciatura  Augusto Manzo. Classifica: Virtus Langhe 11, FBC Sabbiatura e Verniciatura Augusto Manzo 10, Pallapugno Albeisa 9, Bormidese 8, Alusic Merlese 5.