Atletica italiana, non va

0
94

Non giriamoci tanto sopra per dire che l’atletica italiana, dopo lo splendido ed indimenticabile 2021, è in crisi. Non c’è niente di strano a dirlo, nulla da vergognarsi, capita che un’ annata non sia, nel bene e nel male, identica alla precedente.  Ma arrampicarsi sugli specchi, come visto ieri sera al Golden Gala di Roma, non serve a niente, se non al venir meno di un commento imparziale.  Filippo Tortu, adottato dagli appassionati savonesi, ha concluso la prova sui 200 con un tempo alto, fuori condizione, soprattutto dopo metà  gara. Gambo Tamberi chiude a 2,24 nell ‘alto , misura non proprio eccelsa mentre Marcell Jacobs salta ancora un appuntamento sapendo benissimo, anche se non vuole ammetterlo, che salterà i mondiali per postumi di un infortunio. La Iapichino per il momento si conferma solo come figlia d’arte mentre anche Luminosa Bogliolo non brilla nei 100 ostacoli. E mondiali ed europei sono alle porte