Il calcio locale perde un baluardo : il rossoblù loanese Giuseppe Burlando

0
105

Nella notte è mancato Giuseppe Burlando, dirigente storico della San Francesco che ora ne piange la scomparsa  e che oggi pomeriggio giocherà in segno di rispetto con il lutto al braccio il match contro la Nolese, valevole per la conferma del primo posto nel campionato di seconda categoria girone B. Burlando è stato per tutta la sua vita sportiva, un pioniere, un padre, un punto fermo per il calcio loanese, sia della San Francesco Loano che della Loanesi, società per la quale si era occupato anche del settore giovanile non agonistico. Impossibile non ricordarne la bontà e l’impegno, e bene lo sanno le tante testate giornalistiche con cui collaborava alacremente per l’aggiornamento e l’informazione sui fatti del suo sodalizio. Anche la redazione dell’Eco di Savona, con in testa il Direttore Roberto Pizzorno porge le più sentite condoglianze alla San Francesco e alla famiglia Burlando ricordando che i funerali si terranno martedì 22 alle ore 17.00 presso il campetto dei Cappuccini in via dei Gazzi. Sconforto, tristezza e sgomento questo è quello che stanno provando tutti quelli che lo hanno conosciuto, frequentato, stimato ed amato. Una figura per certi versi irripetibile che lascia in eredità al suo fido collaboratore Gianni Damonte la responsabilità di seguire la strada tracciata. Onore al maestro di sport e di vita Giuseppe Burlando.