Florean e il pilota geniale

Non ha ancora la patente e per partecipare allo Special Rally Circuit ospitato ieri dall’Autodromo di Monza ha dovuto ottenere una deroga particolare. Ma dove vuole andare questo ragazzino, di sono domandati gran parte dei 106 piloti e altrettanti navigatori presenti nel prestigioso circuito lombardo? Però, aggiungevano, se l’ha voluto Fulvio Florean qualche dote dovrà  pur possederla. Perciò  sono rimasti tutti stupiti nel vederlo misurarsi al volante ma soprattutto sul gradino più alto del podio. Fulvio Florean si rende dunque  protagonista di un vero e proprio record, aver fatto debuttare Marco Butti, ancora minorenne ma soprattutto vincere al suo esordio. Eppure, volendo calarsi nella parte del Tenente Colombo, ci sarà  un motivo se Florean ha voluto prendersi questa  responsabilità.  E allora ecco che per l’Eco dello Sport il Co-pilota savonese si confida ” Marco è il figlio di chi mi ha permesso di correre il mio primo rally, tanti anni fa. E ieri ho voluto ricompensare quel gesto. Del resto Marco l’ho visto crescere con quella sua grande passione per i motori. Ho sempre pensato che fosse in gamba, ma onestamente neppure io pensasse fosse così lucido  e calcolatore all’esordio. Mi sa che è nato un campione”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: