Mondiale di bocce di Alassio verso il gran finale con l’Italia ancora in corsa per l’oro in sei delle otto prove

Quattro medaglie (resta da definire di quale pregio) già certe e due ancora a portata di mano per gli azzurri dopo le prime tre giornate del Mondiale Femminile & Senior di bocce, specialità volo, in svolgimento al Palaravizza di Alassio.  Complessivamente sono in palio otto titoli. Ventotto sono i Paesi che si sono presentati al via. Oltre 200 i partecipanti, tra atleti, tecnici, staff dirigenziali, arbitri e giudici.
Nella coppia mista, prova di nuova introduzione, gli azzurri Francesca Carlini e Luigi Grattapaglia sono in semifinale. Nel pomeriggio odierno sfideranno il duo monegasco Choisy-Tedesco. Nell’altro duello di fronte Croazia (Vojkovic-Cubela) e Algeria (Aissiou-Makhloufi). Italia nelle prime 4 anche nella staffetta femminile grazie a Serena Traversa e Marika Depetris che devono però vedersela con le fortissime francesi Barthet-Barazzutti. L’altro posto se lo giocano Cile e Croazia. La Traversa è sicura di una medaglia anche nel progressivo. In questo caso l’ostacolo (appuntamento nel tardo pomeriggio di oggi) per la finale è la turca Ozturk. La francese Barthet e la slovena Volcina sono le altre pretendenti al trono. Nell’individuale donne la campionessa iridata uscente, Caterina Venturini (friulana che è stata scelta quale atleta immagine dell’evento), proprio questa mattina si è guadagnata un posto tra le prime 4 grazie alla vittoria contro la croata Nives Jelovica. Ora le tocca l’argentina Romina Bolatti. Nelle prove a coppie femminili e maschili, il match dei quarti del primo pomeriggio potrà schiudere le porte della final four alle nostre coppie Basei-Carlini, opposte a Ziliotto-Targhaoui (Marocco), e Luigi Grattapaglia-Simone Nari che incrociano i serbi Milakovic-Butorac.
I colori azzurri sono invece fuori dalla lotta per il podio nel tiro di precisione femminile (nei quarti Valentina Basei è stata sconfitta dalla marocchina Targhaoui, restano in corsa anche Cile, Turchia e Francia) e nell’individuale maschile, con Matteo Mana che a sorpresa è stato superato negli ottavi dal montenegrino Petkovic.
Buone notizie per quanto riguarda gli atleti liguri: i due valbormidesi Nari e Carlini ancora in piena corsa per le medaglie.
Le otto finali sono fissate per domani, sabato 16, con questo programma: ore 10 coppie femminili e maschili, ore 12 staffetta femminile; ore 14 individuale femminile e maschile, ore 16 tiro di precisione femminile, ore 16.45 coppie miste, ore 18.45 tiro progressivo femminile. Le premiazioni sono previste alle ore 12.15 e alle 19.30. Confermata la diretta di Rai Sport, dalle 16 alle 18, mentre prosegue senza sosta la diretta streaming di tutti gli incontri che si giocano sulle corsie del Palaravizza.
Discreta, sinora, la presenza di pubblico, sicuramente in aumento quest’oggi e, soprattutto, per il gran finale.
Per la mattinata di domani è confermato l’arrivo ad Alassio del Principe Alberto di Monaco, il quale premierà i nuovi campioni del mondo della prova a coppie, consegnando la Coppa Principe di Monaco, alla 39esima edizione in campo maschile e per la prima volta assegnata anche alle donne. Ad accoglierlo ci sarà, oltre alle varie autorità cittadine, anche il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. Nell’occasione ad Alberto di Monaco sarà richiesta la sua firma su una piastrella che sarà posta quanto prima sul Muretto di Alassio.
Sono intanto andati in archivio con grande successo, suscitando molto interesse tra gli addetti ai lavori (tantissime persone collegate da tutta Italia in streaming), i due convegni sul ruolo della donna nello sport (“Lo Sport: un mare di donne” e “Allenare. Un’arte anche femminile”), promossi dal Colba nelle giornate di martedì e mercoledì presso l’Auditorium Don Bosco. Entrambi sono stati nobilitati da personaggi di grande spessore, tra i quali la campionessa paralimpica Martina Caironi, la cui firma, a sua volta, finirà sul Muretto. Una buona partecipazione di pubblico è stata registrata anche per la cerimonia di apertura di martedì sera, in conclusione della quale è stato proiettato un inedito filmato che dimostrava come già a fine ‘800 lo sport delle bocce fosse già praticato, insieme, da uomini e donne.
Destando curiosità anche tra i passanti, proseguono intanto, sino a domenica 17 inoltre, nel centro cittadino (piazza Matteotti e presso numerose attività commerciali del Budello), le due mostre “Donne sportive in prima pagina”, con la riproduzione di 22 prime pagine che la “Gazzetta” ha dedicato a imprese sportive al femminile, e “Cinema e Sport al femminile”, ovvero 20 poster di famosi film sportivi con protagonista la donna.
In archivio anche il Consiglio Federale e la Consulta dei Presidenti dei Comitati regionali della Federbocce, meeting che hanno portato ad Alassio dirigenti sportivi da tutta Italia.
Tra i partner dell’evento c’è anche il Comune di Limone Piemonte, sceso al mare per promuovere la propria località in vista della prossima stagione invernale, e non solo. “Siamo orgogliosi di sostenere questa manifestazione prestigiosa, che vedrà coinvolti atleti di calibro internazionale e personalità di spicco del mondo dello sport nella splendida cornice di Alassio – commenta il sindaco Massimo Riberi -. Per Limone si tratta di un’importante opportunità in termini di visibilità, ma è anche un’occasione per rafforzare la sinergia tra la Liguria e la nostra cittadina e per ringraziare gli amici liguri che in estate e in inverno scelgono di trascorrere le vacanze sulle nostre montagne”.
L’evento “Mondiale Femminile & Senior di bocce specialità volo Alassio 2021” è organizzato dalla Federazione Italiana Bocce e dal Colba (Comitato Organizzatore Locale Bocce Alassio, già promotore dell’Europeo Maschile 2018 e del Mondiale Giovanile U18/23 del 2019), sotto l’egida della Federazione Internazionale. Oltre alla Fib, gli altri enti promotori e sostenitori sono Regione Liguria, Comune di Alassio e Camera di Commercio delle Riviere di Liguria. La manifestazione si avvale del patrocinio della Federazione Europea di Bocce e della Provincia di Savona. I partner commerciali sono: Solaris Yachts, Gdp Vendome, Artespazio, Boulenciel, Comune di Limone Piemonte, fornitori Riviera Transfer e Testori Quinto e Pietro. Il sito dell’evento è www.alassio2021.com, sul quale sono disponibili gli aggiornamenti dei risultati e il link per accedere alla diretta streaming.
“È stata una settimana molto intensa e faticosa, perché il fatto di disputare otto competizioni iridate ha comportato un lavoro estremamente impegnativo per il corpo arbitrale, per commissari, atleti e organizzazione, considerando che si è giocato dalle 8 alle 23. – è il commento di Carlo Bresciano, presidente del Colba -. Per gli amanti dello spettacolo il fatto di poter vedere gareggiare insieme uomini e donne ha aumentato attrattiva ed emozioni. Anche la novità della coppia mista si è rivelata una prova dagli alti contenuti tecnici e spettacolari, per una specialità che può avere un futuro. Ci attende, adesso, l’ultima giornata, impreziosita dalla presenza del Principe Alberto II di Monaco, che ci impone un grande sforzo organizzativo. Le misure di sicurezza saranno imponenti, ma la presenza del Principe, in una competizione come un Mondiale di bocce, è una grandissima pubblicità per tutto il movimento. Il Principe è un grande appassionato di sport e di bocce, tanto che la scorsa settimana ha già assistito a una gara di petanque nel Principato. Il pubblico presente apprezzerà il grande spettacolo offerto. Un numero così importante di finali iridate tutte insieme dalle 10 alle 19, ben otto, non si era mai visto. Avremo modo di vedere per l’intera giornata i migliori atleti al mondo”,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: