Bronzo mondiale per Alessandro Trisciani

La pandemia, negli ultimi mesi, ha soltanto sospeso la carriera del savonese Alessandro Trisciani, una delle grandi promesse del pattinaggio artistico a rotelle. La sua carriera, iniziata da giovanissimo, è  stata tutta un crescendo grazie alla competenza  della sua allenatrice,  Carola Lussano e della società La Rocca Savona. Nell ‘autunno del 2019 in Germania Trisciani sale sul gradino  più  alto  del  podio  nei campionati europei e questo fa pensare che il suo curriculum possa riempirsi  di pagine  gloriose.  Ma il Covid incombe e tutti gli appuntamenti  nazionali  e internazionali  vengono annullati per la pandemia. Allenarsi, per una disciplina così complessa e che necessita  di spazi  non è  facile ma Alessandro non si arrende e, ripresa l’attività,  inizia ad inanellare importanti risultati.  E così arriva la convocazione, meno di un mese fa, per i mondiali di Assuncion in Paraguay dove Alessandro conquista pubblico e giuria con un terzo posto ottenuto nel cuore della notte  italiana. Un risultato che riapre  la speranza  per una grande  carriera. Afferma Alessandro ” Sono veramente  felice, perché  non è stato facile allenarsi in questi mesi. Ma ora il periodo  buio  sembra alle spalle e questi mondiali  mi hanno ridato la convinzione  di andare avanti”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: