La pallavolo non è il calcio : ai pallavolisti niente titolo di cavaliere.

Anche le giocatrici ed i giocatori della nazionale italiana di pallavolo sono stati ricevuti al quirinale nella grande sala dei corazzieri, dove il presidente della repubblica Sergio Mattarella ha avuto, per loro parole di elogio e di compiacimento per i risultati ottenuti e per il titolo di campioni d’ Europa. In tale occasioni il presidente ha ricevuto il gagliardetto della federazione pallavolo, insieme al pallone con le firme di tutti i componenti della squadra.Ma, ad onor del vero non si è vista la distribuzione dei titoli di cavaliere e di commendatore della repubblica italiana che si erano, sciupati quando lo stesso aveva ricevuto la nazionale calcio di Mancini dopo la vittoria ottenuta agli Europei. La domanda viene spontanea perché questa differenza? Gli sport non sono forse tutti uguali e degni di esatta ed eguale considerazione? Evidentemente no! E’ stato purtroppo dimostrato che il calcio è più importante di qualsiasi altra disciplina sportiva e questo è da ritenere una cosa scorretta sia dal punto di vista umano che sportivo.Il dibattito potrebbe prolungarsi all’infinito a riguardo , ma ritengo di certo che dare il titolo di cavalieri ad dei giocatori super pagati e che praticano lo sport solo per guadagnare siamo una cosa inutile. Ma, forse ai nostri giocatori di pallavolo la non concessione dei tale titolo non importa ma ritengo molto più importante i rimborsi d’ oro , bonus vincita che la federazione aveva stabilito .

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: