Il Liguria Hockey ha scelto di fare la serie B, prato 2021/2022. Fissata l’attività estiva ed i tornei di Settembre.

Mente L’attività 2020/2021 sta per terminare , la under 16 presenzierà alle Gengiadi il 27 Giugno p.v, la dirigenza del Liguria Hockey ha messo a dettaglio attività estiva ed i tornei che avranno svolgimento nel prossimo mese di Settembre. Sabato 18 Settembre a Cairo Montenotte avrà luogo la 35° edizione del trofeo Libertas “Memorial Giuseppe Porta” organizzato dalla sezione Rinaldo Roggero della unione nazionale veterani dello sport. Torneo che ricorda la figura di Porta ex presidente del Liguria ed arbitro internazionale di Hockey. Il torneo avrà luogo sul campo Buglio con squadre di sette giocatori in due giorni per under 14 e under 16. Domenica 26 Settembre ,invece a Genova sul campo Arnaldi Lagaccio si terrà, con 6 squadre under 16, la 49° edizione del trofeo Libertas Memorial Eliseo Colla che, come si sa, è il più longevo di hockey svolto in Italia senza mai nessuna interruzione. La società peraltro, parteciperà sabato, domenica 28-29 Agosto sempre a Genova si svolgerà il 6° torneo internazionale Hockey sotto la lanterna, organizzato dall’ Hc Genova 1980 con la propria squadra under 16. Nella settimana precedente , dal 21 al 26 Agosto il Liguria sarà a Frabosa Soprana (Cuneo) per lo stage che si svolge ormai da 15 anni consecutivamente. Ma, certamente, la novità più importante è stata la decisione presa dal consiglio direttivo di partecipare alla prossima serie B prato, oltre al già fidato campionato serie B Indor. Decisione importante nonostante le possibili difficoltà che si incontreranno: i giovani del Liguria hanno estremo bisogno di giocare, non potendo, numericamente, partecipare al campionato under18 . Ai seniores il compito di aiutare i più giovani a crescere facendo un campionato senza nessuna pretesa particolare, ma svolto allo scopo di giocare  e di fare esperienza. Sono ben conscio delle difficoltà che incontreremo dice l’ allenatore Colla, ma questa è stata l’ unica soluzione per far giocare i giovani e non rischiare di perderli per strada., sperando che questa scelta venga capita. Anche il presidente Andrea Addis parla di scelta difficile, ma unica da seguire per il bene della società e dei suoi giovani. Gli allenamenti sono previsti come data d’inizio per il 4 settembre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: