Camillo Rosano in finale ai master di Carrara

Le gare di scherma stanno riprendendo lentamente il loro corso nel rispetto di protocolli molto severi. I partecipanti ne sono coscienti ed effettivamente tutto si svolge con passione e rispetto delle regole da parte di atleti, maestri ed ufficiali di gara.

Nei campionati italiani giovani il Circolo Scherma Savona aveva qualificato Federico Renzoni nel fioretto pur senza acuti nella prova nazionale.

A Carrara invece nella categoria 2 di fioretto (50-59 anni) si è distinto Camillo Rosano, il quale ha battuto 10-6 Cesare Ganci della Piccolo Teatro Milano qualificandosi per la finale ad otto, nella quale ha ingaggiato un’aspra battaglia con lo iesino Dino Vannucci, azzurro master, soccombendo alla fine per 10-7 e classificandosi 8°.

Nella stessa gara Roberto Faldini nella categoria 3 (60-69 anni) sfiora l’ingresso in finale perdendo 10-8 col padovano Maurizio Masciari.

La stagione schermistica si concluderà con la prova inter-regionale Under 14 Liguria – Piemonte a Torino il 12-13 giugno ed i campionati nazionali master a Bressanone il 24-2

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: