Pallanuoto: il difensore Federico Piombo lascia la Rari e la Pallanuoto

Un fulmine a ciel sereno, una di quelle notizie che non ti aspetti. Il difensore biancorosso Federico Piombo, classe ’98, ha deciso di dare una svolta alla sua vita, dicendo addio alla Rari ed alla Pallanuoto e dedicandosi a tempo pieno ad una nuova attività lavorativa.

Afferma Federico Piombo: “Non è stata una scelta facile, perché abbandonare la Rari, dove sono cresciuto e ho fatto tante belle esperienze come atleta e come uomo, è stata una decisone molto difficile da prendere. Se sono la persona che sono è merito della Rari e di Alberto Angelini che è stato il mio allenatore per più di 7 anni. Ringrazio la società che è sempre stata presente e tutti quanti per essermi stati vicini nelle difficoltà che ho dovuto affrontare. Se si presenterà l’opportunità, mi piacerebbe tornare alla Rari in un futuro non tanto lontano. Faccio un grosso in bocca al lupo ad Alberto ed ai miei compagni di squadra per il finale della stagione e per tutto quello che verrà, sperando di raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti ad inizio campionato”.

Dichiara il direttore tecnico e allenatore savonese, Alberto Angelini: “C’è il grande dispiacere di perdere un ragazzo ed un atleta bravo ed educato, cresciuto nelle nostre giovanili. Purtroppo perdiamo un giocatore forte, un ragazzo per bene, un vero esempio per tutti giovani e meno giovani.  Federico Piombo è stato un esempio di correttezza ed educazione e speriamo che anche nel suo nuovo lavoro possa evidenziare tutte le sue caratteristiche e qualità che lo hanno portato ad essere stimato da tutti nel mondo della Pallanuoto. A Federico va un grande in bocca al lupo per il suo futuro lavorativo, ma voglio ricordare che le porte della Rari sono sempre aperte”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: