Mondo dell’atletica in lutto per Pier Mariano Penone, mezzofondista e maratoneta

L’Atletica ligure e piemontese,  piange la morte, avvenuta lunedì 15 febbraio, di Mariano Penone, bandiera del mezzofondo e della maratona. Nato a Garessio nel 1954, ha gareggiato per molte società liguri come Gillardo Millesimo, Cus Genova, Maurina Olio Carli, Atletica Cairo, Cambiaso Risso, collezionando innumerevoli titoli e primati regionali fra i quali spicca la misura di 19,950 chilometri nell’ora in pista stabilita a Genova nel 1984. Un atleta capace nel 2008 a 54 anni di correre la mezza maratona a 1h16’18 e i 10 km in 34’02”. Tanti anche i titoli italiani conquistati da atleta master, uno degli ultimi nel 2015 con il titolo italiano di cross SM60.

“Era arrivato a indossare la maglia azzurra della Nazionale assoluta in un incontro su strada nel 1984, la sua migliore stagione, dopo aver corso la maratona in 2h15:37 mentre nella mezza maratona aveva un primato personale di 1h04:53. Ha quindi proseguito con l’attività master, conquistando titoli tricolori di categoria e anche medaglie internazionali. Piemontese di origine, nato a Garessio (Cuneo), ha gareggiato a lungo per diverse società liguri e si era poi stabilito a Carcare (Savona). Alla famiglia vanno le condoglianze del presidente FIDAL Stefano Mei, del Consiglio federale e di tutta l’atletica italiana.” – scrivono dalla FIDAL.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: