Mi scuso per il pasticcio di parole ma da appassionato di ciclismo provo invidia nel sentirmi appassionato di tennis. Perché nello sport della racchetta mi sto emozionando, insieme a milioni di persone, delle imprese di Sinner, Berrettini e oggi Sonego. In ogni torneo se un azzurro esce al primo turno un altro arriva fino in fondo o quasi. Nel ciclismo ...