Le sue braccia alzate al cielo erano sinonimo di tante emozioni, sono state il riscatto di una intera nazione. Paolo Rossi ci ha lasciato ma le splendide giornate dei Mondiali di calcio 1982 in Spagna non le dimenticherà nessuno. Giocatore dal fiuto eccezionale, in area di rigore non dava scampo. Uomo sensibile e coraggioso ha saputo risollevare la sua brutta ...

Da quando è stata data la notizia del suo trasporto da Siena, sono già tantissime le persone in fila all’esterno dello stadio Menti, sciarpe biancorosse d’ordinanza al collo (e mascherine), per dare un ultimo saluto al grande Paolo Rossi. Prima dell’apertura della camera ardente ai tifosi, la moglie Federica, accompagnata dalle due figlie, si è trattenuta qualche minuto davanti alla ...

Quelli che hanno più di quarant’anni sanno esattamente dove si trovavano e con chi erano quel torrido pomeriggio del 5 luglio 1982, quando la nazionale italiana di Enzo Bearzot affrontò il Brasile nella partita che valeva il passaggio alle semifinali. Avevamo, nel girone a tre, battuto l’Argentina ma questo non bastava per vederci, nei pronostici, battuti dalla nazionale giallo-oro, forse ...