Un grave lutto ha colpito Ventimiglia e l’intero mondo sportivo locale. La morte a causa di un male incurabile a soli 56 anni di Paolo Iannì appartenente a una famiglia di pescatori da generazione originaria della Calabria ha destato sgomento. Paolo, che è stato anche arbitro di calcio delle squadre giovanili e dilettanti, ma anche un apprezzato giocatore di bocce ...