A volte un argento può rappresentare  l’obiettivo  minimo, come nel caso di Diana Becosi che si presentava a Tokyo con il titolo olimpico conquistato  a Rio 5 anni fa. E così il secondo posto  nello sweet suona come una sconfitta  per la 38enne di Citta della Pieve. Sufficienti un paio di errori  per far salire  sul gradino  più  alto  del ...