Grande successo per le prime lezioni del corso di difesa personale femminile organizzato dalla Scuola Aikido con lo Zonta Club Finale Ligure

0
41

Lo Zonta Club Finale Ligure ha organizzato in collaborazione con la Scuola Aikido della Polisportiva del Finale un corso introduttivo gratuito di difesa personale femminile, patrocinato dal Comune di Finale Ligure.

Il corso si articola in quattro lezioni tenute e organizzate dal Maestro di Aikido Roberto Vidimari 4° Dan dell’Aikikai d’Italia e 1° Dan di Karate con la collaborazione dell’Assistente Silvia Puppo, 1° Dan di Aikido. A queste lezioni hanno preso parte portando il loro prezioso ed interessante contributo anche i Maestri Roberto Civallero 5° Chieh e Aurora Bagnasco 4° Chieh della Scuola Kung Fu sempre della Polisportiva del Finale.

Entrambe queste due scuole di arti marziali, fanno parte, e costituiscono ciascuna una sezione, della Polisportiva del Finale già in passato hanno collaborato all’organizzazione di Stage multidisciplinari di arti marziali ed altri eventi comuni.

Lunedì 6 maggio, data inaugurale del corso, la partecipazione di donne di ogni età è stata numerosissima. Nella Palestra Pietro Fiaschi dell’Istituto Alberghiero, ove entrambe le scuole tengono anche i loro corsi tradizionali, lo Zonta Club, che ha raccolto le iscrizioni, ha visto la partecipazione di circa 65 donne di età molto varia. Il corso è infatti aperto a tutte le donne maggiorenni e alle ragazze maggiori di 14 anni se accompagnate da un genitore. Durante questa prima lezione, particolare importanza è stata data all’atteggiamento da mantenere in caso si stia subendo un’aggressione e al tema della possibilità di difendersi, anche senza causare danni fisici all’aggressore, toccando quindi con qualche cenno il tema della proporzionalità della reazione difensiva messa in atto rispetto alla gravità dell’offesa subita. Sono state poi mostrate alcune prime semplici tecniche di difesa.

Invece la seconda lezione di lunedì 13 maggio, è stata un po’ più tecnica: ad essa hanno partecipato di nuovo un nutritissimo numero di donne di età diverse con qualche new entry rispetto al primo incontro. In questa seconda lezione i Maestri hanno mostrato diverse tecniche di immobilizzazione e movimenti utili per svincolarsi da vari tipi di prese, con particolare attenzione a proporre suggerimenti finalizzati a liberarsi da una presa alle spalle.

Ci dice una delle responsabili dello Zonta Club Finale Ligure, che ringraziamo“Quella di ieri è stata una serata strepitosa, ancora più bella e ancora più coinvolgente della prima. Ogni volta, riuscite a coinvolgere di più le persone. Bello, bello, bello, vi ringraziamo per questa bellissima esperienza!”. Sono anche tanti i feedback molto positivi che stanno giungendo da diverse partecipanti, che sin da subito, grazie al clima disteso e all’esperienza dei Maestri, sono riuscite a mettersi in gioco con energia, serietà e impegno, ma anche divertimento. Tutto questo a dimostrazione dell’apprezzamento che il corso sta avendo. “Ci teniamo anche a ringraziare la Polisportiva del Finale e il Comune di Finale Ligure per il sostegno che stanno dando all’evento” ci dicono sempre dallo Zonta.

Ma siamo solo a metà del programma del nostro corso introduttivo alla difesa personale femminile: nelle prossime due date, da non perdere, lunedì 20 e 27 maggio è previsto anche l’intervento di esperti esterni che toccheranno i temi trattati anche dal punto di vista psicologico e legale. Le lezioni come le precedenti si terranno dalle 20.30 alle 22.00. Non mancate! E’ ancora possibile effettuare l’iscrizione per queste due date, inviando una mail all’indirizzo: zontaclub.finaleligure@gmail.com