Len Cup la Bper Rari Nantes Savona chiude il girone di qualificazione con una sconfitta

0
198

La BPER R.N. Savona ha perso con il Telimar Palermo, questa mattina,
nella quinta conclusiva giornata del Girone F dei Qualification Round,
in svolgimento a Duisburg in Germania.
12 a 10 è stato il risultato finale in favore dei siciliani in una
partita giocata punto a punto sempre  in equilibrio  che ha visto
prevalere il Telimar nell’ultimo tempo. Da segnalare che il Savona ha
perso Campopiano nel terzo tempo tempo espulso definitivamente con
sostituzione per proteste.
La Rari conclude, quindi, al secondo posto il girone di qualificazione e
accede al turno successivo.
Da domani il pensiero dei biancorossi di Alberto Angelini sarà rivolo
alla prima partita di Campionato con il C.N. Posillipo in programma
domenica 1° ottobre alle ore 12,00 nella piscina “Scandone” di Napoli.
Questo il tabellino della partita.

BPER R.N. SAVONA – TELIMAR PALERMO              10 – 12
Parziali (2 – 2) (2 – 3) (4 – 3) (2 – 4)

TABELLINO
Formazioni
PER R.N. SAVONA:  Nicosia, Rocchi 1, Patchaliev 2, Figlioli 1, Vavic,
Rizzo, Urbinati, Bruni 2, Campopiano 3 , Guidi, Durdic, Erdelyi 1 , Da
Rold.
Allenatore  Alberto Angelini.

TELIMAR PALERMO:  Jurisic, Marini, Vitale, Nuzzo, Giorgetti 3, Hooper 6
(di cui 1 su rigore), Giliberti, Metodjev, Lo Cascio 1, Occhione, Lo
Dico, Woodhead 2, Girasole Nunez.
Allenatore  Marco Baldineti.

Arbitri:  Norbert Ercse (Ungheria) e Polychronopoulos Georgios (Grecia)
.

Delegato Len:  Marjio Brguljian (Montenegro).

Superiorità numeriche:
BPER R.N. SAVONA: 4 / 9 + 1 rigore non realizzato.
TELIMAR PALERMO: 8 / 19 + 1 rigore realizzato.

Note:

Usciti per 3 falli: A 4’59” dalla fine del 3° tempo Occhione (Palermo);
a 1’06” dalla fine del 4° tempo Vitale (Palermo).

A 5’45” dalla fine del 2° tempo il Savona sostituisce in porta Nicosia
con Da Rold.
A 5’12” dalla fine del 2° tempo tempo Figlioli (Savona ha sbagliato un
rigore (parato).
A inizio del 3° tempo il Savona sostituisce in porta Da Rold con
Nicosia.
A 1’11” dalla fine del 3° tempo espulso definitivamente con sostituzione
Campopiano (Savona) per proteste.