Porte aperte per creare strade sportive e umane altrettanto aperte.

0
128
L’iniziativa “Open Day sotto le stelle” che si tiene ogni mercoledì alle 20 al campo “Scaletti” di Lavagnola sta riscuotendo un enorme successo tra i più piccoli e si sta rivelando un’opportunità pure per tanti adulti che, in un domani non troppo remoto, potrebbero dare il proprio contributo alla crescita dei giovani anche da bordo campo. La A.S.D. Speranza 1912 F.C. mantiene viva una funzione di utilità sociale che non passa mai in secondo piano rispetto alla dimensione puramente agonistica. Fa parte di una simile identità anche l’iniziativa “Open Day sotto le stelle” che tutti i mercoledì alle ore 20, al mitico “Scaletti”, permette a chiunque di sperimentare sul campo l’esperienza del calcio. L’ennesimo punto di riferimento che la società rossoverde offre al popoloso quartiere di Lavagnola per portare i più piccoli a trovare nello sport una risposta virtuosa e formativa alla propria crescita. Una strada che si estende anche ai meno giovani perché, attraverso l’esperienza dell’open day serale, anche le persone che vogliono trasmettere ai più piccoli i valori dello sport tramite i rudimenti del calcio potranno trovare l’opportunità di farlo diventando magari un giorno allenatori e formatori sportivi.
«L’iniziativa dell’Open Day sotto le stelle sta riscontrando un grande successo – spiega Nicola Orsolinicapitano dello Speranza che milita in Prima Categoria oltre che uno dei responsabili del settore giovanile insieme a Giancarlo Aismondo – la risposta dei più piccoli sta andando oltre le più rosee aspettative e rappresenta un punto di riferimento non soltanto per il quartiere ma per chiunque voglia provare a giocare a calcio conoscendo nuovi amici e vivendo sul campo i valori più sani del nostro sport. Che vengono sempre trasmessi attraverso il divertimento e la bellezza dello stare insieme. Ci teniamo a sottolineare che, per dare continuità all’iniziativa, proseguiremo anche una volta cominciate le scuole».
La volontà di rappresentare un punto di riferimento di alto valore sociale per tutto il quartiere di Lavagnola verrà sottolineata ulteriormente anche il prossimo 16 settembre al centro commerciale “Il Gabbiano” di Savona con l’ormai tradizione open day di incontro con la città.
«Lo scorso anno, quello del centenario, l’occasione si dimostrò anche un modo per far conoscere un pezzo importante di storia, non soltanto dal punto di vista sportivo, della città di Savona – commenta Mauro Rosa direttore sportivo dello Speranza Calcio – in questa edizione promuoveremo in maniera ancora più saliente la nostra voglia di metterci al servizio dell’intero quartiere per trasmettere un sano e costruttivo senso di inclusività. Il calcio e lo sport, se veicolati nella maniera migliore, possono aiutare come poche altre forme di aggregazione a costruire cittadini e uomini migliori dal punto di vista della lealtà e del rispetto del prossimo in ogni sua differenza».
A fianco delle attività più prettamente sociali (per info tel. 340 404 3448) il club rossoverde sta intanto proseguendo a pieno ritmo con la preparazione della stagione agonistica 2023/2024 che vedrà lo Speranza affrontare il girone B di Prima Categoria. Prima dell’esordio campionato, il 27 settembre, ad attendere i ragazzi allenati da mister Davide Girgenti sarà la Coppa Liguria che, il 3 settembre, vedrà i rossoverdi inseriti nel girone B insieme a Letimbro 1945 e a Priamar Liguria 1942.