Partiti a Seul campionati del mondo di Arrampicata sportiva

0
283

I Campionati del Mondo Giovanili si svolgeranno a Seoul dal 18 al 27 agosto nella avveniristica cornice del Seoul Mountain Climbing & Culture Center.

I nostri 36 giovani portabandiera sono pronti ad affrontare la regina di tutte le competizioni, con un carico di esperienza raccolto nelle varie tappe di Coppa Europa e di Coppa del Mondo Giovanile, e con la grinta e l’entusiasmo che li caratterizza.

Gli 11 azzurri Under 16 sono: per la lead la romana Elena Brunetti (Climbing Side Roma), Campionessa Italiana Giovanile 2022 e 2023; il segusino Gianluca Vighetti (Escape S.S.D.), Campione Italiano Giovanile; il fiorentino Giovanni Bagnoli (ASD Crazy Center), bronzo al Campionato Italiano Giovanile; il pordenonese Andrea Ludovico Chelleris (ASD Teste di Pietra) vice Campione Italiano 2023.

Per il boulder: la brissinese Bettina Dorfmann (AVS Brixen), Vicecampionessa Italiana giovanile e il romano Tommaso Milanese (Star Wall Climbing Park SSD).

Per la speed: il modenese Francesco Ponzinibio (Equilibrium Soc.Coop), Campione Mondiale Giovanile in carica, Campione Europeo Giovanile, oro in Coppa Europa Giovanile a Tarnow; la bolognese Eva Mengoli (Istrice ASD), Vicecampionessa Europea Giovanile, argento in Coppa Europa Giovanile a Tarnow, 6° posto ai Mondiali Giovanili di Dallas 2022; la modenese Alessia Lugli (Equilibrium Soc.Coop S.D.), Campionessa Italiana in carica; la faentina Sara Strocchi (Istrice ASD) e il monzese Alessandro Trezzi (ASD Sport e Arrampicata), oro a Imst e argento a Tarnow in Coppa Europa Giovanile, bronzo al Campionato Italiano Giovanile.

I convocati per l’Under 18 sono 11: per la disciplina di difficoltà saranno presenti la bolzanina Vanessa Kofler (AVS Passeier), bronzo in Coppa Europa Giovanile a St. Pierre en Faucigny; il mantovano Riccardo Vicentini (Lupi Climbing Team ASD), Campione Italiano 2023; il pinerolese Michele Reusa (ASD Kuota 8.10) in Nazionale dal 2021 con buoni piazzamenti in Coppa.

Per il boulder: la trentina Francesca Matuella (ASD Arco Climbing), Campionessa Italiana Lead e Speed e Vicecampionessa Italiana boulder; l’anconetana Stella Giacani (The Change Climbing Revolution), bronzo al Campionato Italiano Giovanile e il padovano Erik Settimo (Opera Verticale ASD).

Per la speed: la roveretana Agnese Fiorio (ASD Arco Climbing), Campionessa Europea Giovanile e Vicecampionessa Italiana; la veronese Sofia Milani (ASD King Rock Climbing), oro in Coppa Europa Giovanile a Tarnow; i ravennati Ludovico Borghi (Istrice ASD), Campione Europeo Giovanile e Vicecampione Italiano, e Alice Strocchi (ASD Scolastica Carchidio-Strocchi), bronzo in Coppa Europa Giovanile a Tarnow; il bolognese Samuele Graziani (On Sight SSD), Campione Italiano Giovanile in carica.

E infine i 14 convocati per l’Under 20. Per la lead la lodigiana Savina Nicelli (Macaco ASD), Campionessa Italiana Giovanile in carica, argento in Coppa Europa Giovanile a Niederwangen, 10° posto ai Mondiali giovanili di Dallas 2022; la lecchese Valentina Arnoldi (Ragni di Lecco ASD), bronzo a Niederwangen; la spezzina Viola Battistella (Fiamme Oro Moena), Campionessa italiana Lead e Combinata nel 2022, bronzo nel 2023; la bresciana Federica Papetti (Rock Brescia ASD), Vicecampionessa Italiana; il ferrarese Luca Boldrini (Deva Wall ASD), Campione Italiano di boulder.

Per il boulder: la cuneese Irina Daziano (ASD Inout), Campionessa Italiana e Vicecampionessa Europea Giovanile; la bergamasca Giulia Previtali (Climberg ASD); il romano Daniele Panci (Rock Dreams SSD) e il pescarese Niccolò Antony Salvatore (Gollum Climbing Academy ASD), Vicecampione Italiano.

Per la speed: la veronese Sofia Bellesini (Vertik Area Dolomiti ASD), Campionessa Europea Under 18 e Vicecampionessa Mondiale nel 2022, Campionessa Italiana Giovanile in carica, 4° per un soffio in Coppa Europa Senior a Žilina; il faentino Marco Rontini (Centro Sportivo Esercito), Campione del Mondo Under 18 a Dallas, Campione Italiano Giovanile U20, medaglia di bronzo in Coppa Europa Giovanile a Imst; i due modenesi Daniele Balestrazzi (Equilibrium Soc.Coop S.D.) Vicecampione Italiano e Francesco Govoni Equilibrium (Soc.Coop S.D.); il messinese Alessandro Giorgianni (Etna Climbing Ragalna ASD), bronzo al Campionato Italiano Giovanile.

Il programma delle competizioni è molto fitto: venerdì 18 agosto si partirà con le qualifiche lead Under 18 maschile e femminile, e la qualifica lead Under 16 maschile a partire dalle ore 9.00.

Sabato 19 agosto a partire dalle ore 9.00 avranno inizio le qualifiche lead maschili e femminili Under 20 e le qualifiche lead femminili Under 16.

Domenica 20 agosto si disputeranno le semifinali lead U18 a partire dalle ore 9.00, le semifinali lead U20 alle ore 11.30, la finale U16 alle ore 17.00 e infine la finale U18 alle ore 20.00.

Lunedì 21 agosto si terranno le qualifiche speed U16 a partire dalle ore 10.15 e le finali lead U20 alle ore 20.00.

Martedì 22 agosto partiranno alle ore 9.00 le qualifiche boulder U18 e alle ore 18.30 si disputeranno le finali di speed U16.

Mercoledì 23 agosto si svolgeranno le semifinali boulder U18 alle ore 9.00, le qualifiche speed U20 alle ore 17.00 e le finali boulder U18 alle ore 19.00

Giovedì 24 agosto si terranno a partire dalle ore 9.00 le qualifiche boulder Under 20 maschili e femminili e alle ore 18.30 le finali speed Under 20.

Venerdì 25 agosto alle ore 9.00 si disputeranno le semifinali boulder U20, alle ore 17.00 le qualifiche speed U18 e alle ore 19.00 le finali boulder U20.

Sabato 26 agosto a partire dalle ore 9.00 avranno luogo le qualifiche boulder U16 maschili e femminili e alle ore 18.30 le finali speed U18.

Domenica 27 agosto si terranno le semifinali boulder U16 alle ore 9.00 e le finali alle ore 18.00.

 

Un grande in bocca al lupo a tutti nostri giovani atleti, motivatissimi a portare al top il tricolore.