Atletica, il Meeting Internazionale di Savona nella top 20 mondiale con record di punti

0
299

Il Meeting Internazionale Città di Savona ha alzato ulteriormente l’asticella. L’impressione era netta già a caldo lo scorso 24 maggio dopo una 12esima edizione incastonata da sei nuovi primati del meeting (Reynier Mena 19.95 sui 200m, Abderrahman Samba 48.56 nei 400m ostacoli e Zane Weir 21,60 nel peso tra gli uomini, Daryll Neita 10.97 sui 100m, Reetta Hurske 12.80 sui 100m ostacoli e Martina Caironi 14.25 sui 100m paralimpici categoria T63 tra le donne) e da un record mondiale Under 20 invalidato solo da un refolo di vento di troppo (+ 2.2 m/s) come l’8.44 nel lungo del 18enne Mattia Furlani.
La conferma è arrivata da World Athletics, che nella speciale graduatoria in cui misura il valore tecnico dei meeting di atletica leggera in tutto il mondo ha assegnato a Savona 83.195 punti, prima volta oltre gli 83mila punti a battere un “record personale” già a livelli d’eccellenza (82.880 nel 2022). Il ranking mondiale consegna anche la soddisfazione di vedere Savona al top della classifica dei meeting europei della stagione 2023, superato solo dalla tedesca Rehlingen che ha allestito il proprio meeting il 28 maggio: l’appuntamento ligure è anche nella top 20 mondiale stagionale (19esimo) e ampiamente in vetta tra gli eventi italiani. Nell’ambito di questa stagione non è solo il bottino complessivo del meeting a stazionare nelle posizioni nobili delle graduatorie mondiali, ma a farlo sono anche le stesse prestazioni tecniche ottenute alla Fontanassa: Martina Caironi è diventata la leader mondiale 2023 paralimpica dei 100m T63; la triplista Thea Lafond (Dominica), nonostante il vento le abbia invalidato il nuovo record del meeting a 14,68, con il 14,46 regolare è in quinta posizione nelle liste mondiali stagionali; Reynier MenaAbderrahman Samba e Daryll Neita con i primati del meeting si sono inseriti rispettivamente in sesta posizione sui 200m, in nona sui 400m ostacoli e in decima sui 100m. Invalidato dal vento, oltre al record italiano Juniores di Furlani nel lungo, anche il 13.46 sui 110m ostacoli di Lorenzo Simonelli: sarebbe stato primato italiano Promesse.

Il Meeting Internazionale Città di Savona si è svolto con il sostegno di: Regione Liguria, Comune di Savona, Fondazione Agostino De Mari, Università di Genova, Unione Industriali Savona e FIDAL. Main Sponsor: ESI, Mondo, Futura Mask, Transmare, BCC Pianfei, Wintecare, Italtende Del Grande, Lions Savona Torretta, Sportissimo e Sporting Savona.

Per ulteriori informazioni è disponibile il sito www.meetingsavona.com.