Una vittoria “storica” per la Rappresentativa Under 16 che conquista il Torneo della Pace

0
272

Una grande successo per la Rappresentativa Nazionale Under 16 della Lega Nazionale Dilettanti che al Migaghelli di Santa Maria degli Angeli, ha battuto i pari età della serba FK Nojvodina per 2-0, ai tiri di rigore dopo 100 minuti di corsa ed emozioni. Tra grida di gioia e abbracci, i ragazzi guidati da mister Andrea Albanese hanno alzato il trofeo vincendo l’ottava edizione del Torneo della Pace organizzato dalla LND insieme al CR Umbria, storico promotore  di questa manifestazione sportiva fondata sui valori della pace, amicizia e fratellanza.
IL MATCH. La prima parte del primo tempo è stata dominata dai serbi, molto pericolosa la coppia formata da Jovic e Skorupan. Tracchia cerca Petrolito ma sbaglia il cross. Al 18’ resiste lo 0-0, ci prova Leone che a porta vuota, scivola e non riesce a reindirizzare il pallone. Battisti lotta tra Stanisic e Zecevic, Barizza prova a indirizzare di testa ma non centra lo specchio e la palla è fuori. Zanotelli serve un assist a Iacoponi che perde l’occasione. Troppo caldo e i ragazzi si fermano per il cooling break. Bochicchio rassicura i suoi compagni con le sue uscite miracolose. Arriva al 39’ il primo squillo di Leone per i serbi. Dopo il pit stop, i ragazzi di Albanese ritornano in campo determinati ma non concludono. Goffi fa partire il destro che sibila fuori la porta, non c’è respiro per gli azzurrini. Destro velenosissimo di Iacoponi ma senza risultato. I ragazzi di mister Albanese sono agguerriti, hanno tutte le carte in regola per far male ai serbi, ma faticano ad andare in porta e si passa ai tempi supplementari. L’Under 16 LND deve attingere a tutte le forze rimaste, stanchezza e caldo si fanno sentire. Non bastano gli ulteriori 20 minuti lasciando l’ultima parola ai calci di rigore firmati da Arseni e Goffi.
Al termine delle gara spazio alle premiazioni in campo con il padrone di casa Luigi Repace e il Segretario Generale LND Massimo Ciaccolini. Il Presidente del CR Umbria Luigi Repace ha ringraziato i ragazzi, gli staff delle società sportive, le Istituzioni, le autorità locali e tutti i collaboratori che hanno reso possibile l’ottima riuscita dell’evento: ”Il Torneo della Pace non è una semplice manifestazione sportiva, è un appuntamento ormai divenuto fisso nell’agenda del Comitato Regionale Umbria e della Lega Nazionale Dilettanti per diffondere tra le nuove generazioni, attraverso lo Sport,  i valori della fratellanza, del rispetto e della tolleranza. Ringrazio in particolar modo la squadra ucraina, che, nonostante le difficoltà, ha accettato di partecipare al torneo lanciando un messaggio di pace, il presidente Giancarlo Abete e la Lega Nazionale Dilettanti per la fiducia dimostrata al Comitato per l’organizzazione dell’evento sportivo riservato ai giovani, a livello nazionale e internazionale”.
Il Presidente della LND Giancarlo Abete ha espresso un augurio sportivo a tutti i calciatori e calciatrici che hanno partecipato allo straordinario evento, nazionale ed internazionale, organizzato dal presidente Luigi Repace: “Il Torneo della Pace è stato un successo, sono stati tanti i giovani atleti che, in questa settimana, hanno animato e dato colore ai campi sportivi umbri. L’obiettivo primario della Lega Nazionale Dilettanti risiede nell’educazione e formazione dei giovani, non soltanto a livello agonistico, ma anche sociale. I ragazzi hanno bisogno di socializzare, di confrontarsi e fare amicizie. Con l’ottava edizione del Torneo della Pace si conferma e consolida l’impegno culturale, sportivo e sociale del calcio dilettantistico”. Molto felice il selezionatore Andrea Albanese: ”Finalmente è arrivata la vittoria meritata che la sento anche mia.  Il merito va a tutti i ragazzi che hanno disputato cinque giorni stupendi, non hanno mai mollato e fatto un lavoro incredibile alzando alla fine la Coppa. Ringrazio il coordinatore tecnico Massimo Piscedda,  il capo delegazione Sandro Pica e tutto lo staff, il match analyst. Dedico questa vittoria ad Alberto Branchesi che è stato l’anima di questo progetto.”

I TABELLINI

RAPPRESENTATIVA NAZIONALE U16 LND-FK VOJVODINA (0-0) 2-0 dtr
Reti: Tracchia (fuori), Peranovic (parata), Leone (fuori), Skorupan (sbagliato), Arseni (gol), Mandic (parata), Goffi (gol), Karabasil (parata)
Rappresentativa Nazionale U16 (4-3-3): Bochicchio; Di Venosa, Camerlingo (37’ st Ferretti), Petrolito (7’pts Gipponi), Bellingardo (1’ st Goffi), Barizza, Iacoponi (19’st Capone: 8’sts Arseni), Battisti (37’ st Chiaverini), Tracchia, Leone, Zanotelli (19’ st Fitto). A disp. Gianfanti, Di Giulio. All. Albanese
FK Vojvodina (4-2-3-1):Prolic,Cejovic, Jovanovic (9’ st Bozicic), Skorupan, Stanisic (24’ st Karabasil,), Kravic, Eremic (15’ st Ivan), Zecevic, Borovina, Peranovic, Dubajic (24’ st Zahorec). A disp. Grbic, Dokic, Xekic, Mandic, Dubajic. All. Penic

Classifica:  1ª Rappresentativa Nazionale Under 16 LND, 2ª Vojvodina, 3ª Aarhus, 4ª Perugia, 5ª Rush Soccer, ª Rappresentativa Regionale CR Umbria, 7ª RNK Split, 8ª Dinamo Bucarest, 9ª Dainava Alytus, 10ª Budapest Honved, 11ª FC Ruh, 12ª Polish Soccer
Lista convocati
Portieri: Simone Gianfanti (United Riccione), Francesco Bochicchio (Chieri)
Difensori: Andrea Ferretti (Tau Altopascio), Matteo Camerlingo (Pol.Monteruscello), Andrea Petrolito (Palazzolo), Mattia Barizza (Liventina), Andrea Gipponi (Lumezzane), Rocco Di Venosa (Locri)
Centrocampisti: Andrea Bellingardo (Calcio Sicilia), Andrea Tracchia (Vastese), Giandomenico Capone (Cavese), Riccardo Iacoponi (Vigor Perconti), Alessio Chiaverini (Affrico), Valerio Massimo Battisti (Grifone)
Attaccanti: Gabriele Zanotelli (Vittorio Falmec), Francesco Leone (Sisport), Alessandro Di Giulio (Sa.Ma.Gor.), Marco Goffi (Voluntas Montichiari), Federico Arseni  (Cavarzano Oltrardo Limana), Gabriele Fitto (Goleador Melendugno)

Staff – Alessandro Pica (capo delegazione), Alberto Branchesi (Coordinatore organizzativo/segretario Rappresentative Nazionali LND), Massimo Piscedda (coordinatore tecnico), Fabio Ferrari (segreteria organizzativa), Andrea Albanese (allenatore), Roberto Mantuano (vice allenatore), Roberto Cappelli (allenatore dei portieri), Antonio Strazzeri (preparatore atletico), Piergiorgio Andreani (medico/da 21 a 24 maggio), Robert Jakasovic (medico/ da 25 a 28 maggio), Lorenzo Brunelli (fisioterapista/da 21 a 24 maggio), Walter Verdi (fisioterapista/da 25 a 28 maggio),   Nicholas Cicchetti (collaboratore tecnico), Giuseppe Agrestini (magazziniere), Vita Locantore (ufficio stampa)