Coni : Comunicato del Consiglio Nazionale

0
275

Il 294° Consiglio Nazionale del CONI si è riunito il 23 febbraio, presso il Foro Italico, per discutere il seguente ordine del giorno:
1) Approvazione verbale riunione del 20 dicembre 2022: approvato all’unanimità.
2) Comunicazioni del Presidente: In apertura dei lavori, il Presidente Malagò, ha premiato con la Stella d’Oro al merito sportivo il Comandante del Centro Sportivo dei Carabinieri, Gianni Massimo Cuneo e il Presidente del CUSI, Antonio Dima. Premiato con la Palma d’oro il tecnico dell’Imoco Volley Conegliano e ct della Serbia vincitrice del campionato del mondo di pallavolo femminile 2022 e attuale tecnico della Turchia, Daniele Santarelli.Malagò, con il Segretario Generale Carlo Mornati e i membri di Giunta Paolo Pizzo e Antonella Del Core, ha premiato i vincitori del bando 2021 “Atleta Eccellente, Eccellente Studente”, il progetto della Commissione Nazionale Atleti del CONI, riservato agli atleti azzurri laureati. Malagò ha ricordato quindi i dirigenti e gli atleti scomparsi e i risultati di rilievo ottenuti nel periodo. Il Presidente ha parlato anche della presenza oggi in Giunta del Ministro dello Sport Andrea Abodi, “due ore intense in cui abbiamo sottolineato tutte le nostre criticità”, ha evidenziato il Presidente. “Il Ministro conosce perfettamente le nostre aspettative e i nostri problemi e attendiamo fiduciosi che ci sia una risposta concreta”, ha aggiunto. Tra le varie segnalazioni il Presidente ha ricordato al Ministro l’impossibilità che hanno le Federazioni, con questa legge, di poter continuare a lavorare con soggetti che hanno a che fare con il pubblico, in particolare i Gruppi Sportivi Militari. “C’è l’impegno garantito che ci saranno decreti correttivi e aspettiamo fiduciosi”, ha detto Malagò, aggiungendo che “Il territorio è stato l’argomento maggiormente trattato con il Ministro, a difesa del CONI”. Il Presidente ha informato il Consiglio che ha reso partecipe la Giunta su due Federazioni al centro dell’attenzione: la Federazione Sci Nautico Wakeboard, commissariata dopo le dimissioni del Presidente Luciano Serafica al centro di un’inchiesta giudiziaria e la Federazione Italiana Nuoto, consegnando ai membri di Giunta la documentazione ricevuta dalla World Aquatics e dalla Federazione stessa. Su Milano Cortina 2026, Malagò ha detto che “il Governo è stato molto perspicace nel cercare di cambiare rotta”. “Stiamo recuperando ma è una corsa contro il tempo. Hanno finalmente istituito una cabina di regia coordinata dal Ministro”, ha spiegato Malagò che ha quindi annunciato che a Milano, città olimpica, si svolgeranno il 25 e il 26 luglio 2023 la Giunta e il Consiglio Nazionale perché la città “ospiterà l’unico campionato del mondo di una disciplina olimpica, la scherma, che si svolgerà in Italia nell’anno pre olimpico”. Malagò ha quindi comunicato che il 20 marzo 2023 si terranno le elezioni del nuovo rappresentante dei Delegati Provinciali – Area Centro in Consiglio Nazionale, a seguito delle dimissioni di Salvatore Sanzo. Il Presidente ha reso noto, inoltre, che sono state individuate, fino al 2025, le sei Regioni che potranno organizzare le prossime edizioni del Trofeo CONI Estivo e Invernale.
Malagò ha quindi evidenziato il monitoraggio fatto dalla Preparazione Olimpica sul “Posizionamento dello Sport Italiano a livello olimpico” che ha “certificato che nel 2021 siamo arrivati secondi al mondo dietro agli Stati Uniti”, “un risultato stratosferico che ci vede primi in Europa da tre anni”. Il Presidente si è poi complimentato con il Segretario Mornati, la Preparazione Olimpica e i responsabili della Comunicazione e del Marketing CONI, Danilo di Tommaso e Lorenzo Pellicelli, per i risultati ottenuti dagli azzurri e i complimenti ricevuti per l’organizzazione di Casa Italia all’EYOF Invernale del Friuli Venezia Giulia 2023. Ha parlato inoltre della “strada stretta” tentata dal CIO per la partecipazione degli atleti russi e bielorussi ai Giochi Olimpici di Parigi 2024. Sulle comunicazioni del Presidente e su altri temi di carattere generale sono intervenuti: Marco Giunio De Sanctis (bocce), Marco Di Paola (sport equestri), Riccardo Viola (Rappresentante dei Comitati Regionali – Centro) e Angelo Cito (taekwondo).
3) Attività F.S.N.-D.S.A.-E.P.S.:  È stata approvato all’unanimità la ratifica della delibera di Giunta Nazionale del 20 gennaio 2023 che ha provveduto a nominare Carlo Mornati Commissario Straordinario della Federazione Italiana Sci Nautico Wakeboard e dei Vice Commissari Claudio Ponzani, Luca Piscopo e Vincenzo Parrinello per il regolare svolgimento dell’attività federale e la celebrazione dell’Assemblea Elettiva. Approvate all’unanimità anche le delibere relative al Regolamento delle Strutture Territoriali del CONI e all’integrazione dell’Elenco delle discipline sportive ammissibili per l’iscrizione al Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche con l’assegnazione della disciplina del Teqball allo sport “Giochi e Sport Tradizionali” fino al 31 dicembre 2023 e che fino al termine della fase sperimentale, la FIGeST verificherà la conformità delle asd/ssd e della relativa attività della nuova disciplina con effetti ai soli fini sportivi. Con tale integrazione l’elenco conta 373 discipline.