Celestino e Fognini, che inizio settembre

0
23

Tennis sport meraviglioso,  epico, ricco di personaggi da leggenda. Unico difetto, per gli appassionati,  non poter mai programmare un orario certo. Ricordo che nel 1978 la RAI, quando teneva ancora allo sport, decise di trasmettere sulla Rete Uno il debutto di Barazzutti agli Internazionali di Francia, convinta che la partita iniziasse alle 16. I due match precedenti furono così lunghi che il tennista italiano scese in campo alle 19, quando ormai lo spazio era terminato. E’ successo così anche stanotte con tanti appassionati liguri che han messo la sveglia alle 2 per assistere al match di Fognini contro Nadal agli Us Open. Il doppio precedente è stato così lungo che la partita è iniziata poco prima delle 4. Subito Fognini ha illuso vincendo il primo set, ma tutti sappiamo come il tennista spagnolo sia capace di prodigiosi recuperi  come questo dove ha chiuso in 4 set.  Anche un altro ligure, il ct della mountain bike, è impegnato in un grande evento, le finali di Coppa del Mondo in Val di Sole. Mirko Celestino spera che i suoi ragazzi possano chiudere alla grande la stagione, portando a casa qualche medaglia. Una quasi certezza la fornisce Luca Braidot (nella foto) praticamente il capitano del team.