Corsi e ricorsi storici

0
264

È questo il principio della filosofia del napoletano Giambattista Vico che stabilisce il nesso fra verità e produzione, secondo il quale l’unica verità che può essere conosciuta consiste nei risultati dell’azione creatrice. Egli vi espone la propria concezione di una scienza propriamente umana a fondamento della cui certezza sta la possibilità di assumere il ‘fatto’, ossia ciò che si compie o si produce, come ‘vero’, in polemica con il razionalismo scientifico e metafisico cartesiano. E quali sono i fatti? E soprattutto i cicli storici?  Il concetto di ciclo o circolo è tipicamente greco, e caratterizza una concezione del tempo di chiara impronta naturalistica, basata sulla ciclicità: il ripetersi delle stagioni, il ciclico ripresentarsi delle costellazioni nel cielo, il ritmo biologico naturale, ecc. Anche la perenne lotta per non retrocedere dalla serie D, da parte del Vado dei Tarabotto, nonostante i tentativi di evitarla (economici, strutturali, tecnici), ne ha tutte le fattezze, considerato che per il terzo anno consecutivo, a 5 turni dal termine, quella salvezza che veniva data come proforma è ancora da conquistare.Dopo la batosta di Asti, ritorna il campionato, e forse ancora una volta il calendario potrebbe aiutare il team di mister Solari nel frattempo sprofondato al 12° posto (altro che play off). In arrivo è il Ligorna dei tanti ex (giocatori e dirigenti inclusi), già battuto all’andata proprio sul filo di lana. A separare i due club un solo punto in classifica, dopo che i genovesi hanno impattato per 0 a 0 nel recupero con il Derthona. Giorgio Roselli, ex mediano della Samp fine anni 70, e attuale coach dei Battiston Boys (dopo essere subentrato in corsa al guru Monteforte) viene considerato un “difensivista” e cercherà di portarsi a casa almeno un punto. Dall’altra parte trova una compagine che si esalta solo con le “piccole” e che quindi cercherà di centrare il bottino pieno. La mediana dei rossoblù però non giostra per imporre un proprio gioco, bensì spera che l’avversario le lasci gli spazi da sfruttare per le solite ripartenze. Insomma : aleggia il segno X. La qual cosa tutto sommato potrebbe far comodo ad entrambe le contendenti.