La cura Podestà stenta a decollare

0
134
Ci si aspettava francamente di più dal cambio della guardia, ma anche il dopo Balleri, sta confermando l’altalenante rendimento dell’Asd Savona Calcio 2020. In quest’ultima al Mazzucco di Voze, nonostante il ritiro di stampo professionistico, i biancoblù, spuntati in attacco, hanno perso l’ennesima occasione. Un pari a reti bianche, quello maturato con la Campese di Meazzi che a quanto pare ha lasciato soddisfatto solo il presidente Marinelli fautore della svolta per quanto concerne la guida tecnica. Non certo lo staff ne’ tantomeno i tifosi. Come non bastasse, in settimana si è messo di mezzo anche il Covid che speriamo abbia una portata di danni contenibile. L’atteso match clou con la temuta Sampierdarenese è stato infatti rinviato. Una notizia in parte attesa, auspicata e per certi versi una novità  hanno infatti accompagnato il comunicato ufficiale del Comitato Regionale Ligure della Lnd, visto che il presidente Giulio Ivaldi ha accolto la richiesta di rinvio confermando come data e orario del recupero, il 16 marzo 2022 alle 20.45, ma spostando la sede della partita dal “Cige” di Begato all’Italo Ferrando di Cornigliano, tradizionale sede delle gare interne della Genova Calcio.Buon senso e tutela della salute hanno prevalso sul rispetto della calendarizzazione, visto che tra le fila degli striscioni si contano all’incirca una decina di giocatori risultati positivi e, in queste condizioni era impensabile poter scendere in campo. Da sottolineare la tregua delle ostilità tra le due società prova ne è il bel gesto del fumantino pres Marinelli che ha voluto ringraziare pubblicamente il suo omologo genovese Pittaluga. Vedremo gli sviluppi. Intanto complimenti ai ragazzi della leva 2006, diversi dei quali sono saliti agli onori della cronaca sportiva per la loro convocazione ed impiego nella prima squadra, per essere riusciti a staccare il pass per la fase regionale, aggiudicandosi il proprio girone, con quattro i punti di vantaggio sul Vado, secondo classificato. Per Balleri, il loro neo mister, una grande occasione di riscatto e di rivalsa, anche se il suo valore per la verità non è mai stato messo in dubbio.