Avanti tutta per la prima Università del Calcio

0
38

L’Università Telematica San Raffaele Roma, con la collaborazione dell’Associazione Italiana Calciatori, aveva istituito e attivato, per l’anno accademico 2016/17, un nuovo indirizzo curriculare del Corso di Studi di Scienze Motorie, un percorso triennale inedito ed innovativo che si proponeva di contribuire a sviluppare il livello di conoscenza degli istruttori. Passione, mania, vero e proprio culto? Queste erano le domande. Il Curriculum Calcio” (Classe L-22) è stato progettato e strutturato al fine di fornire ai propri laureati competenze integrate relative alla comprensione, progettazione, conduzione e gestione di attività motorie, gestionali, tecniche e sociologiche legate alla disciplina sportiva del calcio, a tutti i livelli. Il corso di studi intende orientare lo studente ad una conoscenza professionale del settore specifico, attraverso la conoscenza del settore tecnico, biomedico, psicopedagogico, giuridico, economico ed organizzativo-gestionale. Risponde dunque ad una necessità di fondare i presupposti culturali e metodologici nella formazione professionale di operatori specializzati, dei dirigenti e dei manager che opereranno a tutti i livelli nel mercato sportivo di riferimento”. Prospettive che sussistono tanto a livello professionistico che dilettantistico e che sono in grado, se interpretate con adeguate professionalita’, di garantire nuove, durature e concrete opportunita’ professionali. Il Corso di Laurea, primo ed unico in Italia, coinvolge, nelle lezioni erogate in modalita’ telematica ed in presenza, varie professionalita’, in rappresentanza delle differenti anime del calcio: dalle Leghe al mondo delle “componenti tecniche”; dai calciatori agli arbitri, passando per gli allenatori e i manager. Tutti professionisti che operano nel settore da anni, con un altissimo livello di qualificazione accademica e tecnica. Per il suo valore culturale e per la sua portata, il progetto ha ottenuto il patrocinio del Coni, della Federazione Italiana Gioco Calcio, della Lega di Serie A, Serie B, Lega PRO, LND, Associazione Arbitri e dell’Associazione Allenatori. I patrocinatori sono coinvolti nelle attivita’ didattiche relative ai propri ambiti di competenza. Uno degli obiettivi fondamentali dell’Associazione Italiana Calciatori è quello di offrire possibilità ed alternative per il post carriera.
Sono infatti numerosi i calciatori professionisti che desiderano combinare la propria carriera attiva con l’istruzione. Ma come trovare un programma didattico in sintonia con le esigenze dell’attività calcistica?
La carriera calcistica non può essere penalizzata e gli allenamenti e le partite devono conciliarsi con i tempi di studio e di frequenza universitaria.
L’Università Telematica San Raffaele Roma offre l’opportunità di intraprendere un percorso di formazione superiore, in un ambito strettamente attinente con la professione del calciatore permettendo di valorizzare le competenze acquisite durante la carriera. L’Università Telematica San Raffaele Roma, istituita con decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dell’8 maggio 2006, è un Ateneo non statale, legalmente riconosciuto, che rilascia titoli di studio con valore legale in Italia e nell’Unione Europea. Si differenzia dalle Università tradizionali in quanto le lezioni sono erogate in modalità e-learning, attraverso l’utilizzo di internet e delle nuove tecnologie digitali, gli studenti possono pertanto accedere alla piattaforma didattica in qualsiasi momento ed in qualsiasi luogo, abbattendo ogni vincolo spazio-temporale e offrendo in tal modo la fruizione del materiale didattico anche a coloro che per ragioni fisiche, geografiche o lavorative ne sarebbero esclusi. La lezione ex cathedra viene in sostanza sostituita da lezioni registrate e disponibili on line 24 ore su 24 e integrata con specifico materiale didattico: slides, materiale illustrativo, problemi e discussioni in linea. Per garantire inoltre un alto livello qualitativo le lezioni online sono integrate da attività seminariale e di laboratorio.Le prove finali relative ad ogni insegnamento sono da sostenersi in modalità frontale presso le sedi dell’Ateneo a Roma o Milano. Oltre che dai Docenti, gli studenti sono accompagnati, lungo il loro percorso formativo, dai Tutor, figure adeguatamente formate a fornire il proprio sostegno e supporto dal punto di vista della didattica, del metodo di studio, della tecnologia, dell’orientamento universitario e professionale e della spinta motivazionale. Un gruppo di studenti, circa 20, viene dunque affidato a un tutor che segue il loro percorso di apprendimento individuale con metodo interattivo, su base individuale.
•    I corsi di laurea online si rivolgono a tutti quanti posseggono un diploma quinquennale di scuola media superiore.
•    Per seguire le attività dell’ateneo serve unicamente un computer collegato ad un linea internet.
•    L’Accordo con l’AIC permette di beneficiare di uno sconto
•    Gli associati AIC potranno richiedere alle autorità accademiche, secondo le norme vigenti in materia, il riconoscimento delle abilità professionali come crediti formativi di tirocinio.
L’età non ha alcuna importanza: a 18 o a 36 anni ogni momento è giusto per cominciare a pensare a quello che intendete fare al termine della vostra carriera calcistica.
La cattedra propone, pertanto, un approfondimento del fenomeno calcio in tutte le principali prospettive di studio: tecnica, ma anche economica, giuridica, manageriale, storica, comunicativa e sociale. Un corso erogato in e-learning di 50 ore di lezioni, videoregistrate e corredate da materiale audiovisivo di approfondimento. Le lezioni saranno tenute da docenti specializzati del mondo del calcio, espressione delle professionalità e delle componenti del sistema. La frequenza alle lezioni on-line è obbligatoria. La partecipazione alla fase didattica dell’insegnamento garantirà il riconoscimento di 12 Crediti Formativi Universitari, nonché il riconoscimento del punteggio di 2 crediti per il corso da Direttore FIGC di Coverciano. Elenco dei docenti del primo Corso:
Avv. Diego Bonavina: Direttore Scientifico
Prof. Fabio G. Poli: Direttore Organizzativo
Prof.ssa Elvira Padua: Coordinatore
Avv. Umberto Calcagno – Vice Presidente A.I.C.
Avv. Diego Bonavina – Presidente A.I.C. Onlus Consigliere A.I.C.
Matteo Marani – Direttore Guerin Sportivo
Pierpaolo Romani – Coordinatore nazionale di Avviso Pubblico
Stefano D’Ottavio – Docente Uniroma2 Docente Uni San Raffaele
Roberto Ghiretti – Presidente Studio Ghiretti
Avv. Fabio Poli – Direttore Organizzativo A.I.C. Docente Uni San Raffaele
Renzo Ulivieri – Presidente AIAC
Alfredo Trentalange – Consigliere AIA
Paolo Bedin – Direttore Generale Lega Serie B
Francesco Ghirelli – Direttore Generale Lega PRO
Stefano Ghisleni – Esperto settori giovanili squadre professionistiche
Paolo Piani – Segretario Settore Tecnico FIGC
Fabio Pecchia – 2° Allenatore Napoli F.C. Ex Calciatore professionista
Giuseppe Marotta – Amm. Del. Juventus F.C.