Cinque italiani al via domenica della Vuelta Grande de America

0
82


SAN CRISTOBAL- Saranno cinque gli italiani al via domenica della Vuelta al Tachira la seconda corsa a tappe del calendario su strada del 2022. I ciclisti appartengono alle due formazioni italiane che hanno deciso di dare il via alla nuova stagione correndo in Venezuela: si tratta della Drone Hopper Androni Giocattoli di Gianni Savio e del Team Corratec di Francesco Frassi. La Androni correrà con gli italiani Leonardo Marchiori e Filippo Tagliani, i colombiani Brandon Rojas, Jaun Diego Alba e Didier Merchan e lo spagnolo Ricardo Zurita.
Per il suo debutto 2022 invece la formazione di Montecatini Terme schiererà gli italiani Davide Baldaccini, Stefano Gandin, Giulio Masotto, il serbo Dusan Rajovic, il panamense José Pitti ed il giovane colombiano Oscar Télle.
Per la squadra toscana si tratta della prima partecipazione alla corsa Venezuelana mentre la Androni ha avuto in squadra in passato ben due vincitori della importante corsa a tappe che apre il calendario ciclistico americano: Jimmy Briceno, vincitore 3 volte e Josè Rujano, impostosi in ben quattro edizioni, mentre i suoi ciclisti si sono aggiudicati numerose tappe.
“Speriamo – spiega Gianni Savio- che ci arrivi dalla corsa venezuelana la nostra prima vittoria stagionale. E che ancora una volta ci porti bene aver deciso di venire in Venezuela. La mia grande passione è sempre stata scoprire giovani talenti, anche italiani, ma soprattutto sudamericani, perché in salita rappresentano la poesia del ciclismo. Ne abbiamo lanciati tanti nel professionismo, talenti che hanno vinto con noi e poi hanno continuato a ottenere successi nelle grandi squadre. Uno su tutti Egan Bernal, vincitore del Tour de France, che avevamo fatto esordire nella nostra squadra a soli 19 anni”.
In passato le squadre guidate da Savio si sono già aggiudicate ben cinque volte il Giro del Tachira: con Luis Barroso (Selle Italia nel 1992), Leonar-do Sierra (Selle Italia nel 1993), Josè Rujano (Selle Italia nel 2004 e 2005) e con Hernán Darío Muñoz (Selle Italia nel 2003). Alla corsa, nota agli appassionati di ciclismo anche come “Vuelta Grande dell’ America”, prenderanno parte, oltre ai ciclisti di casa (venezuelani) ed ai nostri cinque italiani, concorrenti provenienti da Colombia, Cuba, Costa-rica, Stati Uniti, Puerto Rico, Equador, Spagna, Olanda, Honduras, Serbia, Panama e Repubblica Dominicana.

La corsa prenderà il via domenica: in programma ci sono otto tappe. Tra i favoriti segnaliamo cinque ciclisti già vincitori della corsa a tappe venezuelana: si tratta di Manuel Medina (impostosi nel 2006, 2008 e 2011), Jimmi Briceno (2012, 2014 e 2019), Yeison Delgado (2013), Pedro Gutierrez (2018) e Roniel Campos vincitore delle ultime due edizioni.
CLAUDIO ALMANZI