Il Giro dei Monti Savonesi è un affare di famiglia con i Noberasco e Villa

0
74


ALBENGA- Dopo il ritiro nella prima giornata di Sergio Mano (già vincitore nel 2019 della gara) Manuel Villa (con Daniele Michi) ed i Noberasco (Gabriele e Nicolò) hanno fatto man bassa delle prove speciali anche nella seconda giornata di gara del Rally dei Monti Savonesi. Pubblico delle grandi occasioni e concorrenti di livello per una gara che rappresentava anche l’ultima tappa del Trofeo Rally di Zona 1, comprendente Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e Liguria e la penultima prova del “10°Memory Fornaca”, giunto alla decima edizione. Uscito fuori subito dai giochi, per noie alla trasmissione della sua Toyota Celica St 165, Mano, uno dei più attesi protagonisti della gara, organizzata in maniera impeccabile dalla Sport Infinity, Manuel Villa (insieme a Daniele Michi), con lo zio Gabriele ed il cugino Nicolò Noberasco hanno trionfato meritatamente in questo importante appuntamento motoristico. Al terzo posto hanno chiuso Renzo ed Alice Grossi con la Lancia Delta 16v. Si chiude dunque nel segno dei locali il 3° “Giro dei Monti Savonesi Storico”,gara impegnativa con al traguardo solo 42 equipaggi.
Nella classifica finale Villa chiude con 24”2 di vantaggio su Noberasco e 57”2 su Grossi. Quarto Dino Vicario (con Fausto Bondesan) e quinto Ermanno Sordi (con Maurizio Barone).
Il rally è stato seguito da molti giornalisti ed operatori con numerosi servizi ed interviste su carta stampata, giornali on line e collegamenti realizzati dall’emittente televisiva genovese Primocanale.
L’ organizzazione del “3°Giro dei Monti Savonesi Storico” è stata possibile grazie alla collaborazione del Comune di Albenga, dei Comuni vicini, delle Polizie locali, dei volontari e degli sponsor Noberasco Spa, Bruno Basso Logistica & Distribuzione, Sauro Imballaggi, Autotrasporti Fata e Impresa Edile Vignola.
Questa la classifica finale. Terzo Rally dei Monti Savonesi Storico:1) Manuel Villa (Bmw M3) con Daniele Michi, GRT Rally Team; 2) Gabriele Noberasco (Bmw M3) con Nicolò Noberasco, Team Bassano S.S.D.A.R.L a 24”2; 3) Renzo Grossi (Lancia Delta 16V), con Alice Grossi a 57”2; 4) Dino Vicario con Fausto Bondesan (Ford Escort RS 1600 – Rally & Co), Vicario a 2’04”7; 5) Ermanno Sordi con Maurizio Barone (Porsche 911 RSR – Team Bassano), a 2’10”6.
Classifica finale Gara di Regolarità; 1) Luca Monti – Marco Vida su Peugeot 304; 2) Andrea Giacoppo – Nicola Randon su Lancia Fulvia HF; 3) Gianvittorio Bianchi – Maurizio Torlasco su Porche 911.

CLAUDIO ALMANZI