Coni Point Savona. Parata di stelle al Palazzetto dello Sport di Quiliano

Giovedì 23 settembre, a partire dalle ore 18 si è svolta una grande cerimonia di premiazione da parte del Coni presso il Palasport di Quiliano, alla presenza numerose autorità sportive, militari e religiose. La piena collaborazione per all’organizzazione dell’evento da parte dello staff della sezione ginnastica ha dato buoni frutti ivi compresi le spettacolari esibizioni di sette giovanissime atlete quilianesi, quattro individualiste e una squadra da tre con i cerchi.Nel corso della serata sono state assegnate medaglie al valore atletico, stelle al merito sportivo e palme al merito tecnico.Dopo i saluti ed i ringraziamenti portati in successione dal Presidente Regionale Coni Micillo, dal Delegato Provinciale Coni Roberto Pizzorno (che con professionalità e simpatia ha fatto gli onori di casa)e dal Sindaco di Quiliano Nicola Isetta, la Direttrice Tecnica Stefania Pavero ha preso in mano le redini della situazione con la spigliatezza che le deriva dal ruolo artistico svolto in Polisportiva. Commovente il minuto di raccoglimento iniziale in memoria del Generale Riccardo Billotti (factotum del San Giorgio Sport Show) scomparso in marzo, di Matilde Falco (quilianese dos e presidente del Comitato Territoriale Liguria Ponente della Fipav) ed infine della sfortunata ex arbitro della sezione di Albenga Marika Galizia (27anni) mancata in settimana durante il parto.Di seguito ha avuto il via una vera pioggia di riconoscimenti in riferimento ai risultati conseguiti nella stagione 2019. Il questore di Savona dott.ssa Giannina Roatta ha rotto il ghiaccio omaggiando con la Medaglia d’Oro al valore atletico Matteo Ramian Campione Mondiale Vela classe Melges 24.Medagli di Bronzo a Luminosa Bogliolo (atletica leggera 100 metri ad ostacoli), Chiara Rebagliati (tiro con l’arco, di recente impegnata nei Giochi Olimpici di Tokyo), Aurora Campagna (lotta femminile kg 62), Matteo Maffezzoli (lotta greco romana kg 82), Arianna Vettori (lotta femminile kg 68), Francesca Carlini (bocce specialità volo), Arianna Chiossone (pesistica su panca), Arianna Conti-Lara Ghigliazza-Rebecca Klippl-Alessia Mela (pallapugno), Gaia Gavarone (taekwondo). Giuseppe Masso (pesca sportiva e attività subacquee), Massimiliano Stefanelli (pesca con mosca da belly boat). Un altro momento clou è quello che è stato dedicato alle Stelle di Bronzo al Merito Sportivo per dirigenti e tecnici. Si è partiti dai primi con Floriano Premoselli (premiato dal prof.Colla guru dell’Hockey nonchè vicepresidente Libertas e U.N.V.S) per arrivare a Benito Calvarese (monumento del tiro a segno), Carlo Genesio (tiro a volo), Fabio Muratore (ex presidente AIA), Luca Poggio (sport invernali) ed infine Aureliano Pastorelli (presidente della Polisportiva Quiliano e consigliere regionale della FGI, che nell’occasione è stato anche nominato Fiduciario Coni del suo Comune).La Palma di Bronzo al Merito Tecnico è andata ad Angela Gaibisso (ciclismo). Per finire un significativo riconoscimento alla carriera è andato alla segretaria storica della Polisportiva Quiliano Monica Mangiapia che ha ricevuto direttamente dalle mani dei figli il 1° premio “Francesco Landucci”, in memoria dello storico dirigente della Polisportiva Quiliano che ha speso un’intera vita in favore del sociale.Che dire : ancora un’iniziativa virtuosa con la speranza che il momento di difficoltà che stiamo vivendo specie in ambito sportivo passi presto e che come ha auspicato in conclusione il cav.Pizzorno gli impianti indoor riaprano i battenti prima possibile pur nel rispetto dei protocolli sanitari previsti.La provincia di Savona va avanti e come dimostrato i risultati ottenuti sono più che lusinghieri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: