Quando la maglia azzurra e’ un fastidio…

Ci risiamo, ancora una volta i Giganti del Basket disprezzano la maglia dell Nazionale, continuando ad arrecare danni ad uno sport il cui massimo dirigente gioisce perché la finale scudetto Milano-Bologna ha fatto 645 mila spettatori in tv, pari allo 0,8 per cento. La pallacanestro continua a farsi del male, forse perché guidata da chi pensa di essere al centro dell’attenzione sfidando logica e buon senso. Nessuna federazione avrebbe sistemato la gara decisiva per l’assegnazione dello scudetto in concomitanza con il debutto della Nazionale di Calcio agli europei e stesso discorso vale per gli Europei Femminili che stanno svolgendo nel pieno disinteresse di tutti. Del resto poi quando atleti come Bellinelli e Datome dicono no alla Nazionale chiamata, senza speranza, a qualificarsi ai Giochi si ha un quadro preciso di come stanno le cose. Il basket arranca fagocitato dal volley che facendo un paragone, sono dei veri Giganti di programmazione e promozione. Dispiace che a farne le spese siano poi coloro che tirano il carro, come dirigenti e giocatori dei campionati minori, veri eroi del basket nostrano. Coloro che  come Bellinelli e Datome, avrebbero invece la responsabilità di propagandare il basket tra i giovani preferiscono il colore dei soldi che e’ pur sempre meglio di quello azzurro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: