Rinasce il Cisano nel calcio ponentino

Soltanto in estate capiremo quante squadre del comprensorio savonese e ponentino hanno retto alla terribile onda d’urto del Covid. Sembrano davvero lontani le domeniche dove nelle redazioni sportive si mettevano insieme i risultati e le classifiche dei campionati regionali. Gli unici rinvii erano dettati dalle allerte rosse del meteo che facevano slittare una, due giornate, soprattutto nella Val Bormida. Poi e’ arrivato il Covid e tutto si e’ fermato, ormai per due stagioni. Forse, condizionale obbligatorio, si ripartirà la prossima stagione, difficilmente con il pubblico. Se si ripartirà conteremo le defezioni, forse le fusioni, ma anche una rinascita, quella del Cisano, che torna a calcare le scene sul rinnovato campo di Conscente. Storia complessa quella della compagine ingauna che ha avuto dirigenti e allenatori che han lasciato un segno nel calcio nostrano, dal presidentissimo Giovanni Raimondo al tecnico Viviano Rolando. Nel corso dei suoi anni ha cambiato denominazioni , fondendosi con Ceriale prima e Albenga poi con la quale ha raggiunto l’Eccellenza. Poi la nuova rinascita nel 2001 pure questa costellata da buoni risultati prima di un nuovo stop. Ora si riparte, Covid permettendo e per noi di Eco dello Sport sarà un pia ere aggiornarvi su questa nuova realtà.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: