Sinner non si ferma piu’, semifinale a Barcellona

E’nata una stella destinata a brillare molto a lungo nel firmamento tennistico. La prova del nove e’arrivata poco fa per Sinner che nel torneo Atp di Barcellona ha demolito il russo Rublev in poco più di novanta minuti. Freddo e calcolatore come al solito il diciannovenne altoatesino, tutto il contrario di Fognini che nel torneo iberico e’ stato espulso per la sua solita ira, che dopo aver dominato il primo set si aggiudica il secondo al tie-break al termine di scambi bellissimi. Chi aveva ancora dei dubbi su questo ragazzo e’ pregato di ripassare perché Sinner ormai entra nei grandi di questo 2021 appena iniziato. E adesso Sinner, dopo aver perso un finale il Torneo di Miami punta ad arrivare fino in fondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: