Dichiarazione del Prof Mario Draghi al termine del colloqui con il Presidente Sergio Mattarella,al Quirinale.(foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

Le ultime sulla Superlega

Un terremoto, uno tsunami. Mai come in queste ore il mondo del calcio vive momenti confusi che mettono in discussione il futuro di questo grande spettacolo. Noi di Eco dello Sport siamo stati tra i primi, questa notte intorno alla 1, a darvi conto della nascita della Superlega che oggi come interesse, ha superato le notizie della pandemia. E continuiamo ad aggiornarvi ricordandovi che domani sentiremo anche le opinioni degli addetti ai lavori nostrani. Intanto poco fa le agenzie hanno battuto la notizia che all’ Assemblea di Lega di A hanno partecipato anche Juventus, Inter e Milan che hanno espresso il desiderio di continuare a giocare nel massimo campionato. A livello internazionale la Uefa sarebbe orientata venerdì prossimo ad estromettere dalla Champions ben tre semifinaliste, Chelsea, Manchester City e Real Madrid, tutte aderenti alla Superlega. E si muove anche la politica con il premier Mario Draghi che ha affermato che il progetto della Superlega mina i valori dello sport e della meritocrazia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: