Ad Andora Forster e la Neff vincono gli Internazionali d’ Italia MTbike

Jolanda Neff al traguardo

DOPPIETTA SVIZZERA AGLI INTERNAZIONALI D’ ITALIA

ANDORA- Quasi quattrocento i ciclisti al via di una spettacolare edizione degli Internazionali d’ Italia disputatasi sul tradizionale ed impegnativo percorso di poco più 4 chilometri (in una cornice mozzafiato) da ripetersi sei volte. Gara appassionante e combattuta tanto che sembrava di essere ad una prova di Coppa del Mondo: a sfidarsi c’era infatti il meglio del ciclismo mondiale delle ruote grasse. A vincere sono stati due svizzeri Lars Forster e Jolanda Neff che hanno così anche incamerato un bel po’ di punti per la qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo.
Da segnalare anche la brillante quarta piazza fra le Under 23 per una beniamina di casa la bravissima Francesca Saccu.
L’evento è stato organizzato in maniera impeccabile dall’ ASD Andora Race con la consulenza dell’ ex campione di ciclismo ed oggi tecnico federale Mirko Celestino.
Il migliore degli italiani è stato Gerhard Kerschbaumer giunto quinto: “È stata una corsa molto tattica- ha detto alla fine l’altoatesino- con tanti atleti di alto livello. La gara di oggi infatti era praticamente una prova di Coppa del Mondo. Per questo sono contentissimo del risultato. Mi impressiona pensare come, al di fuori della Coppa, qualche anno fa gare di questo livello si trovassero solo in Svizzera. Bisogna fare un plauso a chi organizza, soprattutto in questi tempi difficili, perché eventi di questo tipo fanno bene a tutto il nostro movimento, e penso soprattutto ai più giovani.”
Questo l’ ordine d’ arrivo:1) Lars Forster (Scotto) in 1 ora 28’40”; 2) Victor Koretzky (KMC) a 11”; 3) Milan Vader (Orbea Factory) a 14”; 4) David Valero Serrano (Templo cafés ucc) a 14”; 5) Gerhard Kerschbaumer (Specialized) a 15”; 6) Thomas Litscher (KTM) a 16”; 7) Filippo Colombo (BMC) a 41”; 8) Jordan Sarrou (Specialized) a 52”; 9) Sebastien Fini (Postnl Bafang) a 53”; 10) Simone Avondetto (Team Trek Pirelli) a 54”.
Femminile: 1) Jolanda Neff (Trek Factory) in 1 ora 14’42”; 2) Mona Mitterwallner (Trek |Vaude) a 37”; 3) Anne Terpstra (Ghost Factory) a 43”; 4) Sina Frei (Specialized) a 56”; 5) Martina Berta (Santa Cruz Fsa) a 1’01”; 6) Nicole Koller (Ghost factory) a 1’17”; 7) Caroline Bohe (id.) a 1’17”; 8)Anne Tauber (Postnl bafang) a 1’39”; 9) Lena Gerault ( VCA Anjos Ast) a 2’08”; 10) Yama Belomoina (PostNl) a 2’09”.
Under 23: 1) Simone Avondetto (Team Trek Pirelli); 2) Fabio Spena (SNV Racing Team) a 3’02”; 3) Oliver Vederso Solvoi (Torpado Ursus) a 3′ 59”; 4) Mario Bair (id.) a 4’01”; 5) Janis Baumann ( Team UCI Trek Pirelli) a 4’26”.
Under 23Femm: 1) Mona Mitterwallner (Trek |Vaude); 2) Noelle Buri (Swiss Bike) a 3’58”; 3) Letizia Marzani (Merida Team) a 4′ 18”; 4) Francesca Saccu (KTM Brenta Brakes- Dama Selle SMP) a 5′ 23”; 5) Katia Moro (Dotta Bike) a 8′ 34”.
CLAUDIO ALMANZI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: