Vincenzo Nibali si carica pensando alla Milano-Sanremo

Rivedere un momento indimenticabile può galvanizzare un campione che si appresta a vivere una grande stagione, forse quella del sipario. Vincenzo Nibali, amatissimo da tanti appassionati di ciclismo di Savona e provincia, torna a quel 17 marzo del 2018 quando, al termine di una fuga concretizzata sul Poggio riusci, per pochi metri, a precedere gli inseguitori sul traguardo di via Roma ” Sapete -afferma Vincenzo – che certe notti mi sveglio di botto sognando che vengo raggiunto e superato ? Credo che certe vittorie, per il modo con il quale si ottengono e per le emozioni che creano, siano indimenticabili “. E tanti da quel pomeriggio che ora ci appare lontano, si sono innamorati del ciclismo nel vedere Nibali alla conquista della Classica Monumento. Ora Nibali riparte domenica prossima con la Ue Tour, corsa che si disputa negli Emirati e che gli appassionati potranno seguire su Eurosport  ( la RAI non ha ancora rinnovato il contratto con le corse della Gazzetta e al momento non ha i diritti per il Giro e Milano-Sanremo). Nibali, che saluta i lettori dell ‘Eco dello Sport, corre per la Trek Segafredo ha obiettivi importanti” Intanto-prosegue-speriamo che si possa correre regolarmente considerato che sono saltati già diversi appuntamenti. Spero di poter essere protagonista al Giro ma soprattutto alle Olimpiadi, visto che dopo la caduta di Rio ho un conto in sospeso “. Nibali poi rimane in prima fila anche per la campagna verso chi corre sulla strada” Troppi, soprattutto giovani sono vittime di incidenti spesso mortali ed io stesso ho perso grandi amici “. Da domenica il primo duello con Froome” Non crederete mica che sia alla frutta? Ha preso dei brutti colpi, ma ha tanta voglia di riscatto “. La stagione sta dunque per iniziare, Covid permettendo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: