Super Bowl: la vittoria va ai Buccaneers e Tom Brady entra nella storia

I Tampa Buccaneers, che giocavano in casa, hanno vinto la 55a edizione del Super Bowl battendo 31 a 9 i Kansas City Chiefs. Tom Brady, 43 anni, leader della squadra, ha conquistato il suo settimo titolo e il quinto Mvp, premio per il miglior giocatore della stagione. Per la squadra si tratta del secondo titolo della sua storia.

Brady entra così nella storia: i suoi7 titoli su 10 finali sono superiori a quelli di ogni altra singola squadra della NFL, con Patriots e Steelers vincitori al massimo 6 volte. Brady con la vittoria di domenica ha superato anche il leggendario Joe Montana, considerato il migliore di sempre nel suo ruolo, prima dell’arrivo di Brady. L’ incontro si è disputato al Raymond James Stadium di Tampa, davanti a oltre 20mila spettatori, di cui un terzo operatori sanitari. Partita storica anche per Sarah Thomas, primo arbitro donna al Super Bowl. Prima del match era arrivato il messaggio del Presidente Biden: “Non sognavo la Casa Bianca, ma di giocare nella NFL”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: