Caprio: “Presidente perché lo avevo promesso a Tonoli”

Tonino Caprio che recentemente è stato eletto Presidente dell’Aiac Savona ha rilasciato al nostro giornale una bella intervista in merito alla nuova carica. Tonino era l’erede designato da Gianfranco Tonoli, scomparso recentemente:

“Si è vero, Gianfranco mi ha voluto fortemente come suo successore- commenta Tonino- il tutto è nato da una promessa che feci proprio a Tonoli che comunque era e resterà per sempre il Presidente Onorario della nostra associazione.

Gli feci questa promessa perché Gianfranco intravide in me la persona che avrebbe potuto dare continuità al lavoro da lui iniziato; è dal 1990 che sono dentro l’associazione e ora esserne il presidente dopo Tonoli è per me un onore”.

“Il compito non è facile- prosegue il nuovo presidente- ci sarà da lavorare tantissimo ma ci proviamo, la squadra è costruita bene per poter proseguire, con me ci sono sei consiglieri che ho voluto a tutti i costi. L’ Aiac è un sindacato che deve tutelare gli allenatori, il nostro intento è quello di costruire qualcosa che possa permettere ai mister di portare avanti il loro sogno. Facciamo corsi di aggiornamento o corsi per patentini per allenare le squadre giovanili, ci sono degli allenatori che sono partiti da Savona e oggi allenano squadre professionistiche. Tutte le iniziatiche che abbiamo fatto e che faremo le porteremo avanti con determinazione perché vogliamo dare lustro a quelle persone che hanno un sogno nel cassetto”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: